SARONNO – Il Villaggio Sos di Saronno pronto ad accogliere profughi afghani purchè “inseriti in un progetto che non abbia un obiettivo solo assistenziale”.

L’anticipazione arriva dal servizio del Tgr Lombardia di Marco Signorelli andato in onda nell’edizione serale di giovedì 2 settembre.

Il servizio è stato l’occasione per fare il punto sull’attività della struttura saronnese dove sono sono ospitate una cinquantina di persone tra cui una famiglia siriana arrivata a Saronno quattro anni fa tramite corridoi umanitari. “Un precedente – spiega il servizio – che apre in futuro la possibilità di accogliere in futuro profughi afghani con un progetto che non sia solo assistenziale”.

“Per noi è importante che si faccia leva e si tenga in considerazione – ha spiegato Raffaele Moffa direttore del Villaggio Sos Saronno – il progetto delle persone che arrivano che abbia un inizio e vada verso un percorso di autonomia e maggiore integrazione”.

Del resto Saronno si prepara all’accoglienza visto il sindaco Augusto Airoldi ha rimarcato la disponibilità della città ad accogliere una famiglia afghana.

(foto alcune immagini del servizio del TgR Lombardia)