Home App In anteprima il trailer di “Da una corsa in bicicletta” il film...

In anteprima il trailer di “Da una corsa in bicicletta” il film di Luciano Silighini

841
0

SARONNO – In anteprima il long trailer dell’ultimo film del regista saronnese Luciano Silighini Garagnani “Da una corsa in bicicletta”. Ben 9 minuti di anteprima del film interamente girato nel saronnese e che avrà la prima riservata ad attori e ospiti in ottobre a Milano per poi arrivare a Saronno in un evento pubblico per tutta la cittadinanza.

La prima assoluta è stata nel ricercato evento organizzato nella Venezia del Festival del Cinema sabato scorso. All’evento presenti molti attori del cast come Paola Greggio sorella dello showman Ezio, Daniele Giulietti, Marco Mainini, Beatrice Balzani, Arianna Semeraro e personalità politiche e artistiche oltre a Carolina Forgione, Giulia Napoli e Heidi Baci. Protagonista della serata al fianco di Silighini, Francesca La Gala moglie del regista che insieme alla figlia Alice hanno interpretato in due diverse epoche la figlia di Gianfranco Librandi. Presente anche l’imprenditore e deputato saronnese Librandi accanto al presidente del consiglio comunale Pierluigi Gilli e il vicesindaco di Saronno Laura Succi.

Il film è destinato al colosso americano on demand Amazon Prime, ma vedrà anche il buio delle sale dall’inverno prossimo. “La storia inizia – spiega Silighini – negli anni ‘40 raccontando la decisione di Domenico Librandi di lasciare il suo comando e unirsi ai partigiani bianchi del Varesotto. Si incontrano figure importanti come Fernando Torreggiani, diventato poi Giusto tra le Nazioni o il Comandante Carlo Croce, figure storiche importanti della nostra storia. Si prosegue negli anni ‘60 raccontando la vita di Gianfranco Librandi e di come appena 12enne in sella alla sua bici rialzò le sorti della sua famiglia e da semplice garzone di panetteria divenne prima operaio e poi in pochi anni un imprenditore di fama mondiale che ancora oggi porta luce e lustro non solo a Saronno ma all’Italia intera”.

La produzione, curata dalla società di Silighini, ha visto un apporto importante di Quadrio, società italiana leader nelle produzioni artistiche per Mediaset e Rai, fondata negli anni 2000 da Claudio Cavalli e Giorgio Gori della Magnolia, nonché attuale sindaco di Bergamo.