SARONNO – È stata Giulia Mazzoldi, assessore al commercio e attività produttiva, a tagliare il nastro del nuovo Tigotà di Saronno. Quello di via Varese è il punto vendita numero 654 della catena leader in Italia nella vendita di prodotti per la pulizia della casa, la cura della persona e la cosmetica. È il 157esimo in Lombardia e l’undicesimo in provincia di Varese.

Il brand punta sul territorio e sulle sue risorse.

I collaboratori sono 7, la maggior parte donne con un’età media di 27 anni, che si aggiungono alle 4147 collaboratrici di Tigotà, su un totale di 4900 dipendenti.

Il 2020 aveva confermato la crescita “in rosa” di Tigotà: su 200 assunzioni 170 sono state al femminile e il 2021 sta seguendo lo stesso trend.

Recentemente Tigotà è entrata nella classifica di “Italy’s best employers”, sondaggio realizzato da Statista che ha intervistato oltre 12mila dipendenti di aziende italiane e che premia le imprese dove si lavora meglio.

Al momento il brand sta cercando personale in tutta la Lombardia, le posizioni aperte si possono trovare sul sito gottardospa.it alla sezione “Lavora con Noi” o su Infojobs.

“Stiamo gradualmente tornando alla normalità e vogliamo continuare a dare il nostro contributo. Grazie al prezioso lavoro e impegno dei nostri collaboratori, continuiamo a fornire tutti quei prodotti necessari per la pulizia e la sanificazione dei locali dove abitiamo e viviamo e continueremo a farlo”, afferma Tiziano Gottardo, presidente di Tigotà.

“Penso sia importante dare segnali anche sul fronte dello sviluppo economico e dell’occupazione. Tigotà continuerà a investire su questo territorio e soprattutto sulle persone”.

C’è dunque ancora la volontà da parte della società di investire sul territorio.

Proprio in un’ottica di crescita costante Tigotà continua la ricerca di immobili da prendere in affitto per i negozi in tutta la Lombardia, si possono proporre dei locali inviando un’email a [email protected]

14 Commenti

  1. Il buongiorno si vede dal mattino….
    È apparsa anche al nuovo Tigotà.
    Santissima Mazzoldi proteggi questo nuovo supermercato.

  2. Questo dimostra la continuità a Saronno , andrà anche alle inaugurazione dei futuri supermercati in arrivo in città, gente riflettete su chi avete votato

  3. Ma come, l assessore all inaugurazione di un altro supermercato, ma non siete per i negozi del centro.

  4. “Il 2020 aveva confermato la crescita “in rosa” di Tigotà: su 200 assunzioni 170 sono state al femminile e il 2021 sta seguendo lo stesso trend.”
    Uomini e donne parità davanti alla legge e uguaglianza nel lavoro. Però se una azienda ha dipendenti in maggioranza uomini è un disvalore, mentre se sono donne è valore positivo.
    La discriminazione vale solo in un senso?

  5. Ma cosa c e dietro veramente a tutti sti supermercati e punti vendita che spuntano come funghi? Mi piacerebbe capire se ci sono finanziamenti statali o fondi estero con sede nel dubai

  6. Ma come il sindaco usa la fascia per L’ inaugurazione dei supermercati e l’assessore no?

  7. A parole contrari ai supermercati, nei fatti addirittura li inaugurano.
    Ovviamente dopo un’altra azione (fatta dal Porro 1): aver fatto il Pgt che ha deciso tutti i supermercati.

  8. Ahahah quelli che non vogliono supermercati e poi non si perdono un’inaugurazione …. e gli abbassano pure la TARI!

  9. Tutelano a parole i negozi dei saronnesi e inaugurano supermercati inutili, avanti col prossimo

Comments are closed.