SOLARO – In occasione del primo giorno di scuola, lunedì 13 settembre i rappresentanti dell’Amministrazione comunale hanno visitato i plessi e incontrato i ragazzi per l’inizio dell’anno scolastico 2021-2022. Alle 9 l’incontro alla scuola secondaria di primo grado Pirandello di via Drizza. La cerimonia si è svolta nel parcheggio, con l’appello delle classi prime ed il saluto degli studenti da parte dell’assessore all’Educazione, Monica Beretta, di preside e professori, e dei volontari Donatella, Gianclaudio e Alfredo che coordineranno gli ingressi.

Alle 10 il sindaco Moretti e l’assessore Beretta hanno visitato il giardino della scuola Don Milani al Villaggio Brollo, dando il benvenuto alle classi seconde, terze, quarte e quinte ed in particolare ai bambini delle classi prime, i più piccoli.

Alle 11 il sindaco e l’assessore Beretta si sono recate per un saluto nelle classi dei bambini della scuola Mascherpa e della Regina Elena in via San Francesco.

Quest’anno, come dono di buon ritorno a scuola, su iniziativa dell’assessorato all’Educazione, i ragazzi della primaria hanno ricevuto una borraccia bianca con l’effige del Comune e l’invito a decorarla, colorarla, scriverci sopra il proprio nome e portarla sempre con sé. L’obiettivo è quello di ridurre l’utilizzo della plastica nell’ambiente scolastico, contribuendo con un messaggio diretto per i giovani solaresi e le loro famiglie.

A seguire la lettera del sindaco di Solaro, Nilde Moretti, e dell’assessore comunale all’Educazione, Monica Beretta, dedicata ad alunni, studenti, insegnanti e personale scolastico nel giorno dell’inizio delle lezioni.

Cari bambini e bambine,

anche quest’anno scolastico sarà inconsueto perché l’emergenza sanitaria non è ancora terminata, dovremo ancora convivere con le restrizioni e le regole che servono a tutelare la salute collettiva.
Occorre provare ad immaginare “un nuovo inizio” partendo dalle mense scolastiche che, per la maggior parte di voi, verranno riaperte in sicurezza, adottando tutte le prescrizioni sanitarie e ripristinando un momento di convivialità e condivisione collettiva. 

Si potranno riutilizzare le stoviglie in ceramica e le caraffe con acqua microfiltrata utilizzando gli erogatori presenti nei plessi.
Per l’occasione l’Amministrazione comunale vi omaggia di una borraccia da portare sempre con voi. Non un semplice regalo ma un dono prezioso che vi permetterà di adottare accorgimenti rispettosi verso i temi ambientali ricordandovi che l’acqua è un bene insostituibile ed è buona. Il suo utilizzo servirà a promuovere un consumo idrico più responsabile e consapevole. Un augurio speciale quest’anno è rivolto ai bambini e alle bambine che per la prima volta inizieranno il loro percorso scolastico e di vita che li porterà, passo dopo passo, verso il mondo adulto formando i cittadini di domani.

Perché come diceva Mario Lodi: “La scuola non deve soltanto istruire, ma anche e soprattutto educare”.

Buon inizio di anno scolastico: ad alunni, genitori, preside, insegnanti, educatori e a tutto il personale scolastico.

13092021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.