SARONNO – Sono molti i viaggiatori saronnesi che nelle ultime ore hanno inviato alla redazione immagini della stazione di Saronno sud. Qualcuno la facciata, qualcuno le pareti interne, qualcuno quelle dei binari qualcuno semplicemente una frase di whatsapp per raccontare quello che vedeva recandosi al lavoro.

Effettivamente nella scalo secondario cittadino i graffiti realizzati nel weekend non passano inosservati. Sono comparsi domenica mattina dopo il concerto anarchico realizzato nella casa inutilizzata accanto allo scalo. Sulla parete dell’edificio è stata realizzata la maxi scritta rivoluzione ma poi nelle scalo soprattutto con venirnice spray rossa e nera sono comparsi graffici, scritte, tag e imbrattamenti.

Una novità che ha lasciato l’amaro in bocca ai tanti viaggiatori soprattutto per il senso di degrado, incuria e abbandono che creano nello scalo. Due le richieste: un rapido ed efficace intervento di pulizia e le indagini per risalire ai responsabili. Un aiuto potrebbe arrivare dalle immagini della videosorveglianza interne ed esterne allo scalo che hanno sicuramente ripreso “gli autori” in azione.

5 Commenti

  1. E dalle scritte direi che “trattasi di risorse nostrane” come piace scrivere a qualcuno.
    Magari amici di quelli del ” concerto” di sabato sera? D’altronde se loro possono fare impuniti anche questi si sentono in dovere di fare quello che vogliono

    • Se la sig.ra Giudici ha usato la parola “imbrattamenti” nell’ articolo vuol dire che sa che non sono stati i suoi amichetti Telosini/ Adespotini

  2. Scusate ma le telecamere del Comune di Saronno le usa solo il sig. Silighini x i film oppure si possono utilizzare anche x sicurezza di paga le tasse e mantiene anche chi è stipendiato in via Marconi…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.