SARONNO – “C’era una volta la Stramatteotti, che non era una semplice camminata amatoriale, ma era il simbolo di orgoglio e di appartenenza ad un quartiere che non accettava di essere considerato “la periferia malfamata di Saronno”. Era un evento in cui contava poco arrivare primi perchè l’importante era dimostrare che anche il rione era in grado di creare qualcosa di bello, con il folklore e l’allegria che da sempre lo caratterizzano: c’era chi provava simpaticamente ad imbrogliare evitando i checkpoint, chi percorreva il tracciato con lo skateboard, c’erano anziane signore che durante la camminata discutevano del sugo che avrebbero cucinato a pranzo, chi iscriveva il proprio figlio neonato e chi il nonno anziano. Era una festa in cui contava solo divertirsi”

Con lo stesso spirito il nuovo comitato di volontari “La Fenice” ne sta programmando la diciottesima edizione. La corsa avrà luogo domennica 10 ottobre dalle 10. Si partirà dal centro sportivo di Via Sampietro, proseguendo per un tracciato di quasi cinque chilometri che attraverserà le arterie principali del quartiere e arriverà all’oratorio San Giuseppe.

L’edizione di quest’anno sarà “pet friendly”: oltre alle premiazioni per il concorrente più giovane, quello più anziano e per il gruppo più numeroso, già presenti nelle precedenti edizioni, ci sarà la possibilità di iscrivere il proprio animale domestico, che dovrà essere tenuto al guinzaglio o nel trasportino sotto la responsabilità del padrone.
Un’attenzione particolare verrà dedicata anche alle persone con disabilità motoria che avranno a disposizione un percorso agevolato, alternativo al percorso classico, leggermente più breve e senza strade sterrate.

L’iscrizione avrà il costo simbolico di 5 euro e ci sarà la possibilità di usufruire di un biglietto ridotto (3 euro) per l’iscrizione di bimbi sotto i dieci anni, adulti over 65, persone con disabilità e animali domestici al guinzaglio o nel trasportino.

Sarà possibile iscriversi dalle 9 al campo sportivo oppure sarà possibile effettuare la preiscrizione per gruppi anche on line mandando una mail a [email protected]

Per garantire il rispetto delle norme anti covid sarà obbligatorio il greenpass oppure un tampone eseguito entro 48 ore dall’inizio dell’evento.

Il patrocinio comunale e il nulla osta della Polizia Locale sono già arrivati e alcuni sponsor (Banco di Credito Cooperativo, Fisioterapia S.G. Bosco, ATS SRL, Running Saronno, CLS Sport, Ferrario Assicurazioni, Centro Fusetti, FBC Saronno, ilSaronno) si sono già attivati ma essendo il comitato di volontari appena nato e con poche risorse, chi volesse potrà comunque contribuire a finanziare l’evento anche con piccole cifre (mandando una mail a [email protected] verrà spiegato come fare).

Il comitato di volontari “La Fenice” vi aspetta numerosi domenica 10 ottobre alla diciottesima edizione della Stramatteotti

7 Commenti

  1. Sono mesi che prevalentemente i vari OS parlano di questa StraMatteotti: la sorpresa dove sarebbe?

    • Scusi anonimo…
      Cosa c’entra OS? Non è un comizio politico.
      Possibile che si debba essere faziosi anche sulla riproposizione di un evento come questo?

      Se vuole è invitato anche lei comunque. La aspetto il 10 ottobre 😉

  2. Complimenti a chi mette impegno e tempo per far rivivere questi eventi!
    Solo un appunto sulla comunicazione:
    Chi scrive un comunicato o slogan deve stare molto attento ai messaggi che lancia e tantissime persone.
    Attenzione particolare in questo caso è da riporre sugli stereotipi di genere.
    Chi lo dice che a parlare di sugo debbano essere per forza due anziane signore?
    Mio padre faceva un sugo buonissimo!

    • Buongiorno Anonimo. Mi scuso per l’indelicatezza del comunicato di cui mi assumo la piena responsabilità. Non c’era ovviamente l’intento di ledere la sensibilità di qualcuno.
      Quelli descritti sono aneddoti che mi sono realmente capitati in varie edizioni della Stramatteotti, che volevano rimarcare lo spirito inclusivo e non competitivo dell’evento, non diventare stereotipi di genere politicamente scorretti. Mi scuso nuovamente.
      Attendo lei e suo padre all’evento, in modo che durante la camminata possiate anche darmi qualche dritta culinaria 😉.
      Un saluto.
      Vittorio

  3. La sorpresa è che La Lega e l’ex assessore allo Sport hanno trascurato il Matteotti 5 anni e ora finalmente si fa qualcosa!

Comments are closed.