SARONNO – Grande commozione, fin dai saluti iniziali, per l’ultima messa dell’ormai ex prevosto monsignor Armando Cattaneo celebrata oggi alle 10 in Prepositurale.

Presenti, oltre a moltissimi saronnesi, il sindaco Augusto Airoldi il vicesindaco Laura Succi, gli assessori Novella Ciceroni, Ilaria Pagani e Alessandro Merlotti con i consiglieri comunali Francesco Licata, Mattia Cattaneo, Mauro Rotondi, Cristiana Dho, Simone Galli e Mauro Lattuada. Per permettere a tutti di seguire la cerimonia nel rispetto delle norme Covid é stata realizzata anche una proiezione nella chiesa di San Francesco.

Salutando il presenti “compresi i sacerdoti con cui ho lavorato in questi 9 anni” don Armando si é commosso. Toccante anche il saluto letto ad inizio della messa ad in delegato della Comunità pastorale.

“In questi 15 giorni che non sono più stato a Saronno – ha detto con grande schiettezza don Armando durante l’omelia – ho sentito la necessità di pregare il Signore pensando ai saronnesi sentendo così, nella preghiera, vicino a voi. Come Dicodemo sto chiedendo al Signore di farmi rinascere e di starmi vicino in questo questo momento di cambiamento e rinascita”.

“I 9 anni qui a Saronno – ha concluso – sono stati superiori ad ogni attesa. É una città meravigliosa. Vi dico un enorme grazie per un questi incredibili 9 anni insieme”.

E dopo in lungo applauso ha proseguito: “Non camminerò guardando indietro, camminiamo tutti guardando avanti. Bisogna pensare al futuro che é più grande del passato. Il futuro ci apre ad una dimensione di eternitá”