SARONNO –  Asvap4 chiama a raccolta le associazioni per la creazione di un network di opportunità di svago per le persone fragili.

Alcuni anni fa Asvap4, storica associazione di Saronno che si occupa di disagio psichico, ha dato vita al progetto “Uno spazio per” finalizzato ad alleviare una delle situazioni più comuni che si trovano a vivere le persone fragili: la solitudine e un tempo libero da riempire.

L’idea, di successo, è stata quella di coinvolgere le tante associazioni del territorio di Saronno per superare questa solitudine offrendo occasioni di incontro in seno alle diverse realtà associative presenti nella nostra città. All’epoca, l’adesione al progetto è stata molto ricca: nel tempo sono state molte le associazioni che hanno attivato questa nuova forma di accoglienza.
Superata questa ampia e dolorosa parentesi della pandemia che ha ancor più acuito l’isolamento e la solitudine, Asvap4 è convinta che il progetto rappresenti di nuovo una grande opportunità di socializzazione e compagnia.

Per questa ragione Asvap 4 ha deciso di riattivare le relazioni con le associazioni per capire le nuove o rinnovate disponibilità all’accoglienza che le permetteranno – auspicabilmente già dalle prossime settimane– di poter aprire nuove opportunità di svago.

Dallo sport, alla raccolta dei funghi e alla cura degli animali, gli utenti di Asvap 4 sono aperti ad ogni tipo di opportunità.
Asvap 4 invita tutte le associazioni interessate ad aprire nuovi spazi di accoglienza a partecipare all’incontro di presentazione dell’iniziativa previsto in presenza e/o on line venerdì 24 settembre alle 10.30 presso la sede di Asvap 4 – via San Giuseppe 36 – o on line scrivendo a [email protected]
Per conoscere più da vicino l’associazione, che opera in stretto raccordo con l’unità di psichiatria di Saronno, si può consultare il sito http://www.asvap4.it/attivita-e-progetti/uno-spazio-per/

Tra i servizi Asvap4 figurano gruppi di auto Mutuo Aiuto per i famigliari di persone con disagio psichico e i percorsi per la gestione dell’ansia e gli attacchi di panico.

(foto d’archivio: sportello Asvap)
22092021

1 commento

Comments are closed.