CARONNO PERTUSELLA – Ancora le stazioni della rete di Ferrovienord al centro di un episodio di cronaca: nel pomeriggio di ieri un ragazzo è stato avvicinato da tre giovinastri, che hanno cercato di sottrargli la colannina che teneva al collo. La vittima si è opposta ed è riuscita ad allontanarsi, appena a casa ha riferito tutto ai famigliari e sono state avvisate le forze dell’ordine.

E’ l’ennesimo episodio di questo genere che si verifica negli ultimi tempi nelle stazioni ferroviarie della linea Milano-Saronno, ed in particolare allo scalo di “Saronno centro” il problema della micro-criminalità sta da qualche tempo facendo discutere, dopo la ricomparsa di questo genere di fenomeni a seguito dell’incremento dell’andirivieni in stazione, dopo che per mese era rimasta semi-deserta, in concomitanza con le fasi più acute dell’emergenza per la pandemia da coronavirus.

Tornando a Caronno, ad aiutare le indagini potranno ora forse rivelarsi le immagini del sistema di videosorveglianza presente dentro ed attorno allo scalo.

(foto archivio: carabinieri alla stazione di Caronno Pertusella)

23092021