SARONNO – “C’è un momento per le barricate, per le differenze e il confronto, e un momento per la responsabilità, le unità di intenti, e il bene comune.

Così, in totale solidarietà per il momento particolarmente drammatico che sta vivendo il sindaco Airoldi, la Lega ha trovato la soluzione alla crisi e propone alla massima carica cittadina e alla sua Giunta da lui magistralmente presieduta, il nome del nuovo assessore al bilancio.“ Inizia così la nota della sezione saronnese del Carroccio.

“Lasciato da parte il metodo Cencelli, come suggerito dal segretario del PD, lasciate da parte le schematiche contrapposizioni dei partiti, lasciate da parte le inderogabili visioni programmatiche, resta una realtà fatta di dati, numeri, dovere civico.

I numeri in questione sono quelli del Bilancio, orfano ora di una figura di indiscussa professionalità come Giulia Mazzoldi, e visto che, fortunatamente, il Bilancio 2021 è di fatto quello scritto dalla Lega e la grossa variazione, a dire dello stesso Airoldi, è stata accolta favorevolmente dalla Lega, la soluzione alla questione che sta facendo grondare le fronti degli esimi colleghi Dem, non possiamo che averla in casa noi.

Preso atto che Gilli preferisce evitare rimpasti interni alla maggioranza, ecco la soluzione proposta dalla sezione Saronnese della Lega che non ha faticato nell’individuare la figura idealizzata da Airoldi: una persona che garantisca alta professionalità, esperienza amministrativa, condivisione del progetto amministrativo, dedicando tempo e orientamento al gioco di squadra.

E aggiungiamo noi, una persona che gode di stima e fiducia negli uffici.

L’ex assessore al Bilancio dal 2015 al 2020, Pierangela Vanzulli, è la figura più indicata a gestire il bilancio preparato da lei medesima, al fine di portare avanti i progetti della passata amministrazione, quindi gli unici che si stanno realizzando a Saronno, con la capacità di avere la visione d’insieme sui conti, dato che sono gli stessi da lei previsti.

Se dovesse servire inoltre una figura di comprovata serietà, che con polso, precisione ed esperienza amministrativa seguisse l’urbanistica, confidiamo che anche Angelo Veronesi possa rispondere “presenti”, alla chiamata cittadina, così da rendere fluido e concreto il piano realizzativo. Inoltre sappiamo tutti che non essendo uno che “la mandi a dire” si eviterebbero fughe di messaggi sgradevoli e compromettenti per i già fragili equilibri interni.

Ovviamente in compatibilità con i suoi impegni offriamo anche il ruolo di consulente all’ex Sindaco Alessandro Fagioli: insieme a Pierangela hanno steso il programma che gli attuali amministratori stanno faticando a seguire, provati dalle continue ed estenuanti litigate interne. Così mentre Airoldi può lanciare uno slogan e sudare 7 camicie per tenere uniti i suoi, la città potrebbe essere amministrata almeno da tre figure dedite alla realizzazione della Saronno che tutti noi vogliamo. Così porremo fine alla pena di questa amministrazione.” chiosa ironicamente la sezione cittadina chiudendo l’ironico comunicato stampa.

16 Commenti

  1. In effetti Vanzulli è il nome più corretto visto che l’armata brancairoldi ha portato il suo bilancio, un gesto che politicamente sarebbe assurdo, ma che i brancairoldiani hanno fatto divenire assurdamente “gesto tecnico”.

    • Il bilancio era quello della giunta precedente perché l’anno scorso le elezioni sono state fatte in autunno contrariamente al solito e non c’erano i tempi tecnici per apportare modifiche significative in poche settimane.
      Ma evidentemente gli anti-Airoldi fingono di non saperlo…

      • Va’ che la legge farebbe usare le risorse in dodicesimi, non è che sono paralizzati. Semplicemente non sapevano che pesci prendere, infatti persino la variazione di bilancio è arrivata ad agosto.
        E adesso dovrebbero già quasi consegnare il bilancio previsionale 2022…

  2. Quelli del PD sono sempre i soliti, in un anno non hanno fatto niente, almeno una volta le strade le asfaltavano di sera con fagioli.

    Tenuti insieme dall’antifagiolismo, una volta che la chimera fagioliana è sparita, non sanno dove girarsi.
    Un assessore se deve dare le dimissioni per motivi di lavoro, almeno aspetta che ci sia un sostituto. Questa cosa la capisce chiunque.

    La realtà è che una maggioranza tenuta insieme non da idee e valori, ma da “tutti contro fagioli” non può che sgretolarsi come una zolletta di zucchero sotto le gocce del bilancio

    • Pensa al campo della salamella felice e tira il freno a mano alle baggianate. Con questa giunta +8 milioni di euro per Saronno, opere pubbliche, welfare, 2 scuole che saranno completamente ristrutturate. Ciao ciao

  3. Eppure il giudizio espresso ormai un anno fa nelle urne dai saronnesi sembrava così chiaro…

  4. Avete già fatto ridere i saronnesi per 6 anni, ora cercate di continuare con questa insipida ironia?

    • Ma fattela una risata dai.
      E’ un comunicato leggero, che rimarca le solite cose dette sul bilancio uguale alla passata amministrazione e fa leva sull'”austerità” espressa dalla nota del PD cittadino.
      Mi sembra una buona trovata, anche per farsi appunto una risata e stemperare un po’ il clima della politica saronnese di rendere tutto un massimo sistema sempre.
      A mio avviso ci sta.

  5. La politica è una cosa seria.
    L’ironia serve per alleggerire lo stress che questa attività pubblica genera per tutti coloro che si impegnano a svolgerla con passione. “L’aiutino” proposto dai leghisti saronnesi è fuori logica ma per allinearsi al loro capitano, in caduta libera, lo imitano pur di rioccupare cadreghe che non gli competono perché bocciati dalle urne. Risibili.

  6. Sa un pò di inciucio politico……… a parole lotte di principio nei fatti c è sempre un posto per tutti

Comments are closed.