CESATE – Il ritrovo poco dopo le 19, per una intensa serata allo stadio di via Damte a Cesate, oggi, per il raduno e presentazione di tutte le squadre del Sc United, la nuova realtà sportiva che guarda soprattutto al settore giovanile e per la quale hanno unito le forze Fbc Saronno e Sporting Cesate.

Il saluto delle autorità – A fare da padrone di casa il presidente del Sc United, Claudio De Angelis, che sul campo e di fronte alla tribuna dove si sono accomodati genitori e famigliari degli atleti, oltre ai tifosi, ha dato il benvenuto ai collaboratori del Fbc Saronno, dal patron Paolo Galli al presidente Simone Sartori a tutti gli altri. C’erano il sindaco di Cesate, Roberto Vumbata, e quello di Saronno, Augusto Airoldi accompagnato dall’assessore comunale allo Sport saronnese, Gabriele Musarò.

Vumbaca ha sottolineato il “grazie a De Angelis che ci mette cuore. Lo sport è elemento fondamentale per i nostri ragazzi”. Sulla stessa lunghezza d’onda Airoldi, venuto a Cesate “con molto piacere per celebrare. Quando due città collaborano i risultati sono assicurati”. Mentre Musarò ha ricordato l’ aspetto “socio educativo importante e la positiva competizione che genera lo sport nei nostri ragazzi”.

La sfilata ed i fuochi – A seguire la sfilata in campo di tutte le squadre del nuovo Sc United, presente praticamente in tutte le categorie, con 15 formazioni compresa quella maggiore che milita in Seconda categoria. Poi a sorpresa lo spettacolo di fuochi artificiali, dunque tutti col naso all’insù prima della cena in compagnia sempre all’interno del centro sportivo.

(foto: alcuni momenti della serata)

24092021

1 commento

  1. Airoldi pensa a Saronno e non a Cesate. Dalle foto si evince che c’erano proprio quattro gatti. Direi un successone.

Comments are closed.