tVAREDO – Il Comune di Varedo fa il punto sulla situazione dell’incendio nell’area ex Snia. Oggi la puzza che aveva invaso la zona del Saronnese si è molto attenuata, ma resta percepibile in alcune zone.

“Attualmente sul luogo il sindaco Filippo Vergani e Arpa Lombardia – si legge nella nota del Comune – dove si prende atto che la situazione dell’incendio è sotto controllo e monitorata costantemente dai vigili del fuoco.

Nelle operazioni di spegnimento lo spostamento del materiale dall’interno all’esterno del capannone, in concomitanza con la depressione atmosferica causata dalla pioggia ha causato l’abbassamento del plume.

Arpa riconferma che non sono stati incendiati rifiuti catalogati come tossici.

Le rilevazioni proseguono e i dati restano compatibili con un incendio di tale portata senza valori critici.

Vale sempre il buon senso di tenere chiuse le finestre nei quartieri dove si percepisce maggior concentrazione di odore di bruciato.

Nessun motivo di allarmismi o evacuazioni in quanto non si rendono necessarie.”

(In foto: ieri l’incendio della ex Snia)

26092021