SARONNO – Il cielo grigio, le temperature a picco e anche due violenti temporali non hanno scoraggiato i 1200 corridori che stamattina si sono radunati per la Strasaronno la manifestazione organizzata dalla Cls con due percorsi uno da 5 chilometri e l’altro da 10.

Grande attenzione per le norme anticovid con l’area della partenza completamente chiusa e con due punti di controllo del green pass.

Tanti partecipanti dalla scuola Rodari con il gruppo più numeroso formato da studenti e docenti, all’immancabile “Forza Angelo” che ha superato quota 100 partecipanti il Gap e il Nordic Walking team. Novità assoluta il gruppo correre in Comune guidato dal sindaco Augusto con dipendenti comunali, assessori come Novella Ciceroni e Gabriele Musarò Mi consiglieri comunali come Francesco Licata e Mauro Rotondi il primo arrivato del team del Municipio.

A salutare gli atleti il primo cittadino Augusto Airoldi che ha dedicato un plauso alla Cls organizzatrice dell’evento che come ha ricordato il presidente Pasqualino Cau “promuoviamo quest’iniziativa per dare visibilità ai nostri progetti che puntano a dare assistenza e servizi ai disabili”.

LA pioggia non è stata clemente e un fortissimo acquazzone si è scatenato proprio alle 9 tanto da spingere gli organizzatori ad anticipare la partenza della 10 chilometri. Dopo una quindicina di minuti sotto la pioggia si sono schierati i partecipanti alle 5 chilometri: centinaia di bimbi, mamma e giovani avvolti in impermeabili e mascherina ma pronti a concedersi una corsa attraverso la città e al parco. Tra i partecipanti anche Giovanni e Annunziata classe 1942 sono stati i più anziani della corsa mentre la piccola Veronica di soli 2 mesi è risultata essere l’iscritta più giovane.

Malgrado la pioggia tutto si è svolto nel migliore dei modi con gli atleti arrivati stanchi ma soddisfatti al traguardo.  Vista la partenza a scaglioni non c’è stato un vero e proprio primo classificato ma solo la soddisfazione di tutti di essere tornati a correre insieme in città.

4 Commenti

  1. Una città di runner. Però domani mattina mi raccomando tutti davanti a scuola in auto!!!

  2. Questi avvenimenti che generano assembramenti non li capisco.Con l’influenza alle porte prendiamoci anche una bella lavata tanto il covid non c’è più.Mah!!

  3. personalmente in piazza non ho visto 1200 persone,centinaia di persone hanno rinunciato per la pioggia

Comments are closed.