TRADATE – Mostra fotografica “La mia storia sulla pelle”, a cura di Cts Milano.

Tracce indelebili sul corpo che raccontano origini, identità, e appartenenze a chi vice esperienze di affido e adozione.

L’evento si tiene alla biblioteca Frera di via Zara a Tradate: già inaugurato, sarà possibile visitarlo sino al 16 ottobre.

In concomitanza con la mostra, giovedì 14 ottobre alle 21 l’incontro dal titolo “Origini, identità, adozione: la parola ai tatuaggi”, con la partecipazione di Francesco Valdilonga (Cta), Walter Lucchetti (Tatuatore). Presenta Rosangela Lodigiani (Petali dal mondo). Durante la serata si terrà una lettura teatrale a cura di Creg, Scuola di recitazione. Per partecipare a questo appuntamento è necessario prenotarsi tramite l’app C’è posto oppure contattare il numero di telefono 0331841820, e si dovrà disporre del green pass anti-covid; l’iniziativa si svolge infatti nel rispetto delle norme contro la diffusione del contagio da coronavitus, come previsto dalle autorità sanitarie e regionali.

(foto archivio: un tatuatore al lavoro)

06102021

1 commento

  1. Tracce indelebili. In tempi di creme per la pelle senza conservati coloranti additivi siliconi parabeni sodium etc etc etc si inietta vernice indelebile sottopelle. Tutto salutare? I dermatologi tacciono…..

Comments are closed.