Home Groane Ceriano Laghetto Gianetti ricorre al Tar contro il sindaco di Ceriano

Gianetti ricorre al Tar contro il sindaco di Ceriano

535
3

CERIANO LAGHETTO – I vertici aziendali di Gianetti Fad Wheels, che l’estate scorsa hanno recapitato il licenziamento collettivo a 152 dipendenti attraverso un messaggino Whatsapp, hanno presentato ricorso al Tar contro l’ordinanza firmata dal sindaco di Ceriano per impedire l’accesso ai mezzi pesanti sulla strada comunale che serve lo stabilimento.

«L’ordinanza è stata emessa per la sicurezza dei lavoratori in presidio permanente sulla scorta di quanto successo a Biandrate, quando un’operaio è stato investito da un mezzo in manovra. Non si possono fare speculazioni sulla sicurezza delle persone» – ha commentato il primo cittadino Roberto Crippa. Il secondo fine era quello di impedire ai mezzi pesanti di raggiungere i magazzini dello stabilimento e svuotarli di tutta la merce prodotta ma rimasta bloccata a causa del presidio dei lavoratori. Ora l’ordinanza è stata impugnata davanti al Tar richiedendone l’annullamento. Rimane solo da capire se il tribunale amministrativo interverrà prima che la situazione sia risolta in altra maniera, visto che al momento il licenziamento collettivo è stato confermato in tribunale e presto gli operai potrebbero essere allontanati dall’area.

13102021

3 Commenti

  1. un sindaco decente avrebbe fatto un’ordinanza per vietare il presidio non per negare alla proprietà il diritto di gestire come preferiscono i loro beni aziendali!!!

    • Buongiorno, ma lei cosa significa presidio?!Conosce la situazione, è mai passato a vedere il perché di quella scelta.

  2. L’ ordinanza non è stata firmata dal sindaco ma dal suo vice.
    Il sindaco invece si prenderà i problemi che ne deriveranno.

Comments are closed.