SARONNO – “Dal rubinetto usciva proprio un filo d’acqua: nessun problema per cucinare ma lavarsi e lavare i piatti non è stato semplice”. E’ la testimonianza di un saronnese che vive al sesto piano in un condominio a ridosso del centro storico e che fa il riassunto di una serata difficile malgrado il tempestivo intervento di Saronno Servizi. Segnalazioni arrivano anche da alcune attività commerciali.

ll problema si è già registrato in mattina con un guasto elettrico all’interruttore di potenza che ha bruciato la nuova pompa del pozzo di via San Giuseppe della rete idrica saronnese.

Il dispositivo era stato sostituito lo scorso mese di maggio ma purtroppo è nuovamente ko. Si tratta di una componente decisamente complessa che si trova ad una profondità di 90 metri circostanza che rende l’intervento di manutezione e sostituzione decisamente complesso.

Con una tempestiva mobilitazione, iniziata già domenica, e un’attenta conoscenza del mercato i tecnici di Saronno Servizi hanno trovato una nuova pompa e una società specializzata per la sostituzione. L’intervento sarà realizzato nella mattinata di venerdì. Si provvederà alla sostituzione della nuova pompa di azionamento del quadro elettrico di
potenza, al fine di evitare in futuro nuovi guasti tecnici.

Al fine di poter garantire comunque l’erogazione dell’acqua nel quartiere del centro storico
durante l’intervento tecnico ma anche nella giornata di oggi Saronno Servizi ha potenziato gli altri snodi dell’acquedotto cittadino, al fine di poter limitare i disagi ai cittadini.

(foto archivio)

14102021

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.