SARONNO – “Prime giornate di lavoro per il nostro neo assessore al bilancio e attività produttive, Domenico D’Amato. Con il sindaco Augusto Airoldi ha incontrato i commercianti del mercato, e successivamente c’è stasto un incontro con Ascom, l’associazione dei commercianti saronnesi”. A riepilogarlo la sezione Pd saronnese. D’Amato ha sostituito nei giorni scorsi la dimissionaria Giulia Mazzoldi.

Riguardo alla nomina di D’Amato, questo il comunicato emesso dal Pd nei giorni scorsi.

Domenico D’Amato è il nuovo assessore al Bilancio della Giunta del sindaco Augusto Airoldi, subentra a poco più di una settimana dalle dimissioni di Giulia Mazzoldi, costretta a lasciare per sopraggiunti inderogabili impegni professionali.
Lo abbiamo proposto per le sue solide esperienze professionali: è stato Responsabile del personale del Comune di Milano e Direttore finanziario dell’Area Città Metropolitana. E’ quindi preparato e molto esperto di pubblica amministrazione.
Non da ultimo per la sua convinta appartenenza politica, nel 2007 è stato all’assemblea che ha fondato il Partito Democratico provenendo dai Ds.
Sarà una persona competente, innovativa, con tanto tempo e passione da dedicare alla nostra città, portando avanti al meglio tutte le deleghe che gli sono assegnate.
Siamo sicuri che nel suo ruolo interpreterà e favorirà il cambiamento in atto, contribuendo all’azione amministrativa, in piena sintonia con il sindaco Augusto Airoldi e tutta la Giunta.
Buon lavoro Mimmo!
15102021

7 Commenti

  1. A due settimane dalla nomina, primi giorni di lavoro.
    Non da ultimo scelto per la convinta appartenenza al PD e ai DS, tanto che alle elezioni del 2020 era nella lista Airoldi.

    Comunicato da bene ma non benissimo.
    Nel PD continuate così che forse ce la fate a scendere sotto il 10%.

    • Attualmente per 2 sondaggisti su 3 pare che il pd sia primo partito in Italia. Alle Amministrative è andato benissimo. A Milano da solo ha il 34%, tutta la coalizione di destra insieme il 32%

      • Se i partiti si scrivessero al campionato di serie a per i sondaggisti voterebbero più scudetti della Juventus……e senza rubare 😀

    • per il momento dopo il M5S è la lega che è scesa molto, dal 35% al meno di 20 .. tutti mangiati da FDI

Comments are closed.