SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota dell’Amministrazione comunale in merito al car sharing.

Con una delibera recentemente approvata in Giunta, l’Amministrazione Airoldi ha avviato la procedura per ampliare il servizio di car sharing ecologico nella Città di Saronno e, allo stesso tempo, la rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici.

Nella zona della stazione ferroviaria (in via Carcano e via Ferrari) esistono dal 2012 dodici stalli per le auto del car sharing gestito da E-Vai. Il bando a cui gli uffici stanno lavorando intende intercettare degli operatori potenzialmente interessati a posizionare anche stalli decentrati a servizio delle zone periferiche della città, che oggi non dispongono di valide alternative all’uso del mezzo privato, ad eccezione del Tpl urbano, ove esistente. Le formule da introdurre con il nuovo servizio dovranno favorire in modo concorrenziale sia gli spostamenti all’interno della città, che quelli verso l’esterno.

“L’obiettivo è quello di incentivare una mobilità più sostenibile – commenta l’assessore alla Mobilità e all’Ambiente, Franco Casali – che, per essere attrattiva deve rispondere alle reali esigenze dei cittadini. Pensiamo che collocare gli stalli anche nelle zone più periferiche del territorio e dare l’opportunità di percorrenze extraurbane, oltre che di percorrenze urbane, possa essere un’ottima opportunità per incentivare l’uso dei veicoli elettrici”.

Anche le stazioni di ricarica per auto elettriche ed ibride sono oggi collocate nel solo centro cittadino: è per questo che l’Amministrazione ha individuato alcuni spazi da mettere a disposizione di operatori privati per assicurare una copertura adeguata sull’intero territorio.

1 commento

  1. Piantatela con ste smanie di modernità, saronno non lo sarà mai , togliete le auto dal centro se avete gli attributi

Comments are closed.