SARONNO – Oltre al maxi intervento al padiglione marrone e quelli per perfezionare le dotazioni antincendio nel programma di interventi strutturali presentato durante l’ultima riunione sindacale l’Asst Valle Olona (azienda ospedaliera che gestisce l’ospedale di Saronno) è previsto anche una riqualificazione attesa da anni dagli utenti.

Si tratta dell’asfaltatura dell’area interna al presidio per la quale è già stata indetta la gara e che secondo il cronoprogramma dovrebbe concludersi entro il prossimo mese di maggio. Effettivamente il fondo stradale delle zone asfaltate del cortile interno del presidio in piazzale Borrella è decisamente malmesso con buche e dislivelli un po’ ovunque. Circostanza che rende l’ingresso in ospedale poco confortevole in auto e molto rallentato per chi si muove a piedi soprattutto per gli anziani o per chi ha difficoltà a deambulare. Oltre al rifacimento dell’asfalto sono anche previsti nuovi cartelli per la segnaletica interna di spazi e percorsi.

E’ solo un tassello degli interventi in programma nel presidio saronnese che prevedono anche la ristrutturazione delle sale operatorie all’ottavo e settimo piano del padiglione verde con alcuni interventi propedeutici di bonifica. Opera che dovrebbe concludersi entro giugno 2023.

2 Commenti

  1. È 10 anni che devono partire i lavori di ristrutturazione delle sale operatorie e adesso si parla di 2023, ma per favore chiudiamo questa asst valle olona che è il peggiore esempio di inefficienza e spreco di soldi pubblici.

    • Si rivolga in regione, ii trovata d’accordo visto che è per loro “merito” che oggi abbiamo un sistema sanitario pubblico ridotto male e un sistema sanitario privato con tanti soldi… Nostri

Comments are closed.