MILANO – “Da ieri gli operatori sanitari e socio sanitari possono prenotare la terza dose “booster” di vaccino anti covid 19, sul portale dedicato (https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/) e tramite call center 800894545″. Ne dà notizia una nota della direzione generale Welfare di Regione Lombardia.

“Regione Lombardia – aggiunge la nota – vista la priorità nella salvaguardia dei pazienti in ospedale e nelle strutture sanitarie, in analogia alle Rsa, consente la vaccinazione della terza dose a tutti gli operatori sanitari senza differenziazione di età”. “L’indicazione – precisa – riguarda tutti i cittadini che esercitano le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private. Come pure nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali”.

“Si ricorda – continua il testo – che la dose ‘booster’ (terza dose) può essere somministrata dopo almeno 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. In sede vaccinale è necessario presentare l’autocertificazione con cui si dichiara di appartenere a questa categoria”.  La nota sottolinea che “le dichiarazioni mendaci, la falsità nella formazione degli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione di sanzioni penali”. “Le indicazioni sulla somministrazione – conclude la Nota – di dosi addizionali e “booster” nell’ambito della campagna vaccinazioni anti Sars-CoV-2/Covid-19 sono contenute nelle circolari del Ministero della Salute del 27 novembre e dell’8 ottobre”.

19102021