Home Città Pd Saronno: “Iniziamo la svolta ecologica”. Più colonnine per le auto elettriche

Pd Saronno: “Iniziamo la svolta ecologica”. Più colonnine per le auto elettriche

187
7

SARONNO – “O si inizia concretamente a fare o si parte del problema!” Lo dicono dalla sezione Pd di Saronno, in merito al progetto dell’Amministrazione comunale di portare più colonnine per le ricariche elettriche delle auto, in città.

“L’Amministrazione comunale ha avviato la procedura per ampliare il servizio di car-sharing ecologico nella città di Saronno e, allo stesso tempo, la rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici.Nella zona della stazione ferroviaria in via Carcano e via Ferrari esistono dal 2012 dodici stalli per le auto del car-sharing gestito da E-Vai – ricordano – Il bando a cui gli uffici stanno lavorando intende intercettare degli operatori potenzialmente interessati a posizionare anche stalli decentrati a servizio delle zone periferiche della città, che oggi non dispongono di valide alternative all’uso del mezzo privato, ad eccezione del Tpl urbano, ove esistente. Le formule da introdurre con il nuovo servizio dovranno favorire in modo concorrenziale sia gli spostamenti all’interno della città, che quelli verso l’esterno.Anche le stazioni di ricarica per auto elettriche ed ibride sono oggi collocate nel solo centro cittadino: è per questo che l’Amministrazione ha individuato alcuni spazi da mettere a disposizione di operatori privati per assicurare una copertura adeguata sull’intero territorio. L’obiettivo è quello di incentivare una mobilità più sostenibile che, per essere attrattiva deve rispondere alle reali esigenze dei cittadini, ovvero con la collocazione degli gli stalli anche nelle zone più periferiche del territorio e dando l’opportunità di percorrenze extraurbane, oltre che di percorrenze urbane”.

19102021

7 Commenti

  1. Sicuri che le macchine elettriche facciano parte della mobilità sostenibile?
    Come si produce l’energia elettrica per alimentare le auto? Come si smaltiscono le batterie? Come si producono?

    • L’unica cosa che elimina è lo scarico che non equivale a dire che non emette co2.
      L’auto elettrica bisogna produrla in ina fabbrica che emette co2 con materiali estratti in modo scorretto e che inquina, poi la devi portare qui con mezzi che inquinano, la devi ricaricare con energia elettrica prodotta da energia fossile che inquina.

      Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.

      L’unica soluzione oggi è produrre meno e consumare meno.

      Ci sono gli autobus cittadini?
      Ecco fate funzionare quelli…che con un solo mezzo si porterebbero più persone….magari acquistare autobus a idrogeno…

    • nell’impossibilità di ritornare tutti a muoverci solo a piedi o a dorso di mulo, ed avendo in alternativa smog, polveri sottili, co2, inquinanti direi di si.
      L’attuale batteria al litio è solo l’inizio della ricerca in questo settore, pure lei prossima a evoluzioni. Idem per i trasporti pesanti siamo solo all’inizio dell’inizio di un’evoluzione

  2. Ennesima stupidaggine del Pd. Piu controlli dei vigili. Soste selvagge, parck residenti sempre occupati da non autorizzati ecc ecc. Airoldi il sindaco fantasma.

    • ma basta ritornelli a baggianata! voi siete i famosi ecologisti purchè non si faccia mai nulla in tal senso.

Comments are closed.