SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota di Massimo Uboldi di Movimento 5 stelle Saronno in merito alla situazione del percorso di partecipazione in città.

Il Movimento 5 Stelle di Saronno,  in un precedente comunicato, aveva provocatoriamente avanzato la richiesta di “cancellazione dell’ assessorato alla Partecipazione”, in risposta alla quale l’assessore Franco Casali e il sindaco Augusto Airoldi annunciavano la partenza di un percorso partecipativo che prevedeva diversi incontri con i cittadini nei vari quartieri di Saronno,  per illustrare quanto questa amministrazione aveva realizzato nel suo mandato sino ad oggi.

Il M5S valuta positivamente  l’iniziativa, anche se la considera  un atto dovuto  a fronte  di quanto promesso durante la campagna elettorale in cui si manifestava  la forte intenzione di mantenere un dialogo continuo con la cittadinanza evidenziando l’importanza del suo coinvolgimento nelle scelte amministrative.

Posto che ad oggi non si è ancora resa nota la programmazione e le date di questi cicli di incontri, riteniamo che un reale  progetto sulla partecipazione comporti ben altre dinamiche, comprendenti anche un uso di strumenti tecnologici a disposizione dei cittadini, proprio per consentire loro di rendersi parte attiva nelle scelte e nelle decisioni che più li riguardano, creando una reale e attiva “collaborazione” alla vita amministrativa.

Tali richieste,  se pure condivise nelle enunciazioni,  non sono mai state attuate, e teniamo a sottolineare che “presentazione” e “partecipazione” hanno un diverso significato e contenuti ben distinti. Presentare quanto già deciso, senza il coinvolgimento cittadino nella fase iniziale di studio e realizzazione di un qualunque progetto, non corrisponde a quello che invece comporta la reale partecipazione e l’espressione di un’idea o di un  progetto condiviso, arricchito da contributi e  indicazioni volte a  migliorare qualunque tema si  voglia affrontare.

Il M5S quindi conferma quanto già espresso precedentemente riguardo l’assessorato alla Partecipazione che ad oggi risulta essere ancora un “contenitore senza contenuti”,  e che questa maggioranza dovrà quanto prima affermare la volontà politica di creare un percorso nella direzione di una concreta partecipazione cittadina.

12 Commenti

  1. Amministrazione autoreferenziale e chiusa nei privilegi , dove la trasparenza ?

  2. ma non vi bastano le legnate che continuate a prendere alle urne? 1,5% a Verese, spariti a Caronno, polverizzati nel resto d’Italia, avanti così

  3. Siete arrivati all’1.5% a Varese, la decrescita felice delle urne , Andate avanti così

  4. l’unica trasparenza visibile è la lezione che vi stanno dando gli elettori alle urne

  5. Che coraggio ..godetevi gli ultimi quarti d’ora di visibilità e poi sparite dalla circolazione

  6. Vi state facendo mangiare dal PD, un tempo era il vostro peggior nemico e ora gli fate da zerbini .Che tristezza

  7. La vs parabola discendente è molto triste per chi in voi ha visto un tentativo di riscatto contro una politica incancrenita. O fate come i giapponesi vi suicidate con onore oppure agonizzate all ombra dei comunisti.
    PS Anche la Lega Nord tra poco vi seguirà nel infausto destino

  8. Qui il problema è come questa amministrazione abbia preso in giro i cittadini,ma i maghi della tastiera non se ne sono neanche accorti .

Comments are closed.