SARONNO – Si è svolto in presenza il quarto incontro dell’associazione Arcadia con l’iniziativa “Gli Argonauti “ che giovedì 21 ha incontrato Giorgio Nocera in qualità di responsabile amministrativo e memoria storica dell’ultimo decennio della Robur Calcio e il Presidente dei “leoni”, Enrico Quaggia.

Animatori della serata Giuseppe Anselmo e Mariassunta Miglino che, in una chiacchierata in diretta Facebook sulla pagina di Arcadia, hanno parlato di scuola calcio, bambini e importanza dello sport in infanzia e in adolescenza.

Tanti i progetti di cui Nocera e Quaggia hanno parlato, tra cui gli interventi nelle scuole primaria e secondaria di primo grado che i preparatori atletici della Robur offrono, ormai da qualche anno, in alcune scuole cittadine a sostegno dell’offerta didattica delle stesse.

L’importanza dello sport non agonistico in infanzia, la collaborazione con Amor sportiva le iniziative di beneficenza e il calcio femminile sono stati temi ampiamente discussi. Interessante anche la conoscenza di iniziative di solidarietà che in collaborazione con Associazioni impegnate nel sociale quali “Ale & Franz e friends Onlus” e “Quelli che con Luca Onlus” sono state volute e realizzate in questi anni da Robur.

Fondamentale il sostegno degli sponsor che rappresentano le “colonne portanti” della Robur. Primo fra tutti “Enrico Cantù, Assicurazioni Generali”, e poi Meditel, Metica e altre realtà del territorio.

La Robur calcio, con 140 tra bambini e ragazzi dai 4 ai 12 anni, rappresenta una grande realtà sportiva. A 102 anni dalla sua fondazione gode di ottima salute ed è una delle realtà più importanti del nostro territorio.