SARONNO – Ha scelto la pagina Facebook ufficiale da sindaco di Saronno Augusto Airoldi per rispondere all’attacco della Lega sull’aumento dell’inquinamento avuta in città a causa dell’organizzazione della corsa Criterium.

Ecco il testo integrale

Il tentativo di screditare gli avversari politici può giocare brutti scherzi. Sembra essere quanto accaduto agli amici della Lega saronnese che, nel tentativo di parlar male della settimana dedicata alla mobilità sostenibile dalla mia Amministrazione e della gara ciclistica in particolare, sono incappati nella consueta brutta figura.

Afferma un consigliere comunale di tale partito in un recente comunicato che l’innalzamento del livello di PM10 registrato a Saronno lo scorso sabato 16 ottobre sarebbe da attribuire alla chiusura al traffico di alcune strade per consentire lo svolgimento delle gare su circuito cittadino. Ma basta alzare lo sguardo dal proprio ombelico per rendersi conto che così non è stato. A Busto, Gallarate e Varese, solo per fare alcuni esempi, è accaduta la medesima cosa. Che anche là ci siano state gare ciclistiche su circuito cittadino?

Non abbiamo assegnato la maglia nera lo scorso sabato, ma solamente premiato i vincitori. Ed è stato un bene, perché sarebbe inesorabilmente andata alla Lega saronnese, anche nella capacità di leggere i dati. Ma rimane una amara considerazione: è sconsolante dover rilevare come l’obiettivo di attaccare i propri avversari politici prevalga così ciecamente sull’amore per la propria città, la sua attrattività, il suo rilancio che qualsiasi forza politica dovrebbe avere, indipendentemente dalla sua collocazione.

15 Commenti

  1. Alcuni esponenti della lega saronnese sono disposti a sacrificare l’interesse per la loro città in favore di Busto o Varese, tanto care alla Lega che conta.

  2. La verità è che, aldilà di ogni colore politico, la questione della gara ciclistica di sabato pomeriggio è un tema di brutta programmazione, come è possibile organizzarla il sabato pomeriggio in centro?? E’ possibile che nessuno degli “illuminati” abbia pensato che forse sarebbe stato utile organizzarla la domenica mattina?? Non è un questione politica ma di intelligenza…

    • Tho chi si risente: il sindaco (che a Saronno non esiste) e per parlare di cosa?
      Di sicurezza, di ospedale, dei bisogni dei cittadini, ecc.. ecc..?
      NO! NO! NO!
      Ma solo per far polemica con la Lega sull’interpretazione dei dati dell’inquinamento causati dal blocco totale di Saronno per far svolgere una gara ciclistica il sabato pomeriggio, gara che agli occhi dei più è apparsa inutile e quantomeno fuori luogo nella giornata prefestiva in cui è stata organizzata.
      Per il resto non spendiamo ulteriori parole.

  3. Ah ecco. La politica botta e risposta non si fa più in Comune ma su fb e affini digitali.
    Allora le riunioni comunali fatele in streaming, le votazioni online ed evitate di andare fisicamente in aula. Sai quanti soldi si risparmiano!!

  4. E questo è un comunicato ufficiale istituzionale di un sindaco? Acrimonia politica che dovrebbe stare su un commento di partito e non di una istituzione. Che problemi avete con la Lega?

  5. Il Sindaco Airoldi e qualsiasi uomo politico non possono cambiare le leggi della chimica- fisica , perchè è noto e confermato che in tutto il mondo quando si creano code di auto per tante ore l’inquinamento sale . Le opinioni politiche fino ad oggi non sono ancora riuscite a cambiare le leggi naturali della chimica-fisica .

  6. Ho visto i dati che riporta anche il sindaco su Facebook.
    È normale che il sabato aumenti inquinamento anche nelle città limitrofe, ma i dati evidenziano Saronno in zona rossa molto peggiore delle altre proprio quel sabato.
    A me sembra che il sindaco abbia perso il lume della ragione cercando di difendere l’indifendibile. Peccato

  7. quattro brevi riflessioni:
    1) l’inquinamento c’è, fa male e occorre intervenire, anche se si propaganda l’uso della bici
    2) la gara ciclistica è stata una “brutta” risposta alla mancata partenza della 3 valli
    3) Le strade della città sono pericolose anche se c’è la Giunta Airoldi
    4) Pedalare fa bene, basta polemiche e usate le biciclette .

  8. quando la gara si chiama tre valli si possono attaccare gli avversari politici, quando si chiama criterium no?

    Non è sugli attacchi che si acquista la fiducia dei cittadini, non si deve per forza ribattere a tutte le provocazioni.

    Per completezza andrebbero spiegate quali sono state le concause che a Busto, Gallarate e Varese hanno fatto accadere la stessa cosa?

  9. magari anche il PD dovrebbe imparare a leggere i dati visto che vanno contestualizzati e dire “è aumentato anche là” non ha senso

Comments are closed.