x

x

CARONNO PERTUSELLA – Giulia Martignoni, capolista di Civico 2030 è stata una delle persone più votate (109 voti) in questa tornata elettorale a Caronno Pertusella. Molti si aspettavano di vederla in giunta, ma la sua decisione è ricaduta su un altro componente della nuova civica.

“La mia non è stata una scelta politica, ma personale – dichiara Giulia Martignoni – 25 anni è un’età davvero complessa. Sono stata molto onorata quando il nostro sindaco Marco Giudici mi ha proposto di far parte della giunta e al tempo stesso molto entusiasta. Ho preferito però rimanere in consiglio comunale, continuando ad occuparmi dei temi che riguardano lo sviluppo sostenibile, interfacciandomi in modo trasversale a tutti gli assessorati.”

Giulia Martignoni, che si è laureata a dicembre 2020 ed inserita da circa due anni nel mondo del lavoro, aggiunge: “La mia scelta va di pari passo con l’impegno lavorativo. Voglio continuare a crescere professionalmente, proseguendo il mio lavoro nell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa e della sostenibilità e acquistando sempre maggiori competenze in questo settore da poter spendere anche a livello politico.”

“La mia scelta va di pari passo con l’impegno lavorativo che in questo momento sarebbe inconciliabile con un incarico assessorile che richiede una grande dedizione”.

Questa sarebbe stata la prima esperienza politica per Giulia che afferma: “Iniziare come consigliera comunale mi permetterà di acquisire quell’esperienza che mi manca approfondendo la conoscenza della macchina amministrativa. Inoltre, sono estremamente convinta che Daniele Rosara sarà un ottimo assessore e potrà portare avanti al meglio i nostri progetti. Io e tutta la squadra di Civico 2030, dal canto nostro, non smetteremo di lavorare al suo fianco per supportarlo in questa esperienza, formulando proposte e idee per rendere il nostro un comune più sostenibile e inclusivo.”