SARONNO – “Sono perplesso e mi tocca, visto il continuo silenzio del sindaco Augusto Airoldi, ricorrere nuovamente alla gentilezza del consigliere comunale di Saronno civica Mattia Cattaneo se avrà la bontà, almeno lui, di dare qualche spiegazione a un consigliere d’opposizione eletto dai saronnesi”.
Si gioca la carta dell’ironia il capogruppo di Fratelli d’Italia Gianpietro Guaglianone quando torna ad incalzare il primo cittadino sul tema della sicurezza.

“Da giugno con il primo esposto di un genitore alla polizia locale (che sarei curioso di sapere se ha avuto risposta) si sono accesi i riflettori sul problema baby gang. Ne hanno parlato genitori e insegnanti, i carabinieri hanno realizzato fermi e arresti confermando coi fatti che un problema c’è. Eppure il sindaco è intervenuto solo per dire come il problema non esista a Saronno e sia una mera invenzione della stampa (c’è anche un video della conferenza realizzato dalla web tv cittadina questo non è stato inventato dunque)”.

“In questi giorni la stampa, non quella locale, ma il Corriere della Sera, ha dedicato un reportage parlando della situazione delle baby gang in provincia di Varese con un’analisi anche su quello che secondo Airoldi avrebbe inventato la stampa locale”.
“Su questo il sindaco tanto rapido a commentare, per due volte in due settimane la manifestazione no green pass, non vuole dirci niente?”.

“Se il capogruppo di Saronno civica avrà la bontà di rispondermi vorrei sapere, oltre ad un aggiornamento specifico sul tema sicurezza come mai questa trasparenza a singhiozzi dell’Amministrazione. Ripenso agli ultimi mesi: mai un commento sui rave e feste abusive ma ben due dichiarazioni sulla manifestazione no green pass. E non solo: dopo mesi in cui il sindaco ci ha relazionato di ogni novità sull’hub vaccinale non ci ha detto del parcheggio rimasto sguarnito dopo la fine del servizio degli alpini, del problema luci su cui fortunatamente si è attivata, per risolvere il problema e per rispondere ai cittadini, l’assessore Novella Ciceroni”.

E chiosa con la stoccata finale: “Mi spiace disturbare di nuovo il consigliere Cattaneo ma credo di aver capito che il Pd ormai sia ridotto a livello di fans club del sindaco: interviene e partecipa al dibattito solo se può dire quando sia operativo il primo cittadino se no sceglie un saggio silenzio. E non a caso in questo periodo di Ciocchine sospese per covid (anzi no per mancanza della sala anche questo non me l’hanno ancora spiegato malgrado l’abbia richiesto), di documenti consegnati in ritardo e di assenze a cerimonie ufficili… il primo partito cittadino è sorprendentemente silente”.

15 Commenti

  1. A dire il vero ,signor Guaglianone ,quelli che parlano ultimamente sempre a sproposito sono proprio i consiglieri di opposizione .
    Il sindaco Airoldi interviene quando serve e a proposito, anche sul tema della sicurezza si è espresso in più occasioni in maniera puntuale e precisa!

  2. Come volevasi dimostrare, caro consigliere, la realtà è la verità di Saronno è una sola: il sindaco per tutti i problemi che ha elencato NON ESISTE!

  3. La provocazione è un’arma che viene utilizzata continuamente da un’opposizione saronnese affamata di visibilità.
    Le risposte pretese da un neo Consigliere, chieste con apparente cortesia, sono di competenza del Sindaco che non deve sottostare a queste provocazioni ma, con discrezione, dimostrare la propria capacità di amministrare, ignorando queste richieste scontate ogni qualvolta avviene un fatto a Saronno.

  4. secondo voi questa amministrazione applica sicurezza e trasparenza ad intermittenza. forse non vi ricordate che nei vostri 5 anni disastrosi tutto questo è mancato.

    • Saronno era sicura, in 5 anni gli episodi di rilievo si contano sulle dita di una mano. Se poi vuoi approfondire incontriamoci di persona. Però rispondi.

    • Ahahahah ma questi siete voi che vi siete riempiti la bocca di partecipazione … trasparenza … 3×2….
      C’è chi governa e chi parla … bla bla bla … ma neanche più questo fate .

  5. Il Sindaco dovrebbe girare un po’ la sera …Viale Santuario e sottopasso X mercato…Messi dei cancelli dov’è la sera dovevano essere chiusi… E mai stati chiusi.. Perché molti anziani hanno subito scippi e aggressioni…Dove in tanti lo usano come WC X i loro bisogni… Vergognoso

Comments are closed.