SARONNO – Parlando ai microfoni di Radiorizzonti, lo scorso fine settimana il sindaco Augusto Airoldi ha fornito un aggiornamento della situazione dell’emergenza coronavirus in città.

“Come nel resto d’Italia, anche in città i numeri sono in crescita, lunedì scorso c’erano 86 positivi, che nel giro di pochi giorni sono diventati 99. E’ una crescita che prosegue da settimane e che è tutt’altro che rassicurante, anche se i numeri sono decisamente più bassi dell’anno scorso quando in questo periodo i positivi andavano fra i 700 e gli 800 cittadini – ha ricordato il sindaco – Ma con l’approssimarsi del Natale, quando uscitreremo di più per trovare amici e parenti, vanno rispettate le norme sanitarie, ci vuole la massima attenzione. E torno ad invitare tutti a farsi vaccinare!”


Vuoi restare aggiornato sui dati della pandemia, sui divieti e sulle novità? Iscriviti al canale Telegram ilSaronno covid https://t.me/ilsaronnocovid

Dall’inizio della pandemia abbiamo sempre diffuso i dati relativi al contagio forniti dalle fonti ufficiale. Regione Lombardia diffonde quotidianamente un bollettino coi i dati relativi ai nuovi positivi emersi dall’elaborazione dei tamponi. Vengono conteggiati esclusivamente coloro che risultano positivi per la prima volta. Riportiamo il totale da inizio pandemia e la variazione giornaliera. Altri dati vengono forniti dai sindaci che hanno a disposizione i dati forniti dall’Ats nel cruscotto a loro dedicato. In questo caso oltre ai positivi ci sono anche i decessi, i guariti e in alcuni casi la fascia d’età.

29112021

4 Commenti

  1. I 99 contagiati sono nuovi contagi oppure sono gli 86 della scorsa settimana più la differenza?

    Se fossero gli 86 + 13 nuovi non mi sembrano tanti.
    Se li blocchi tutti a casa, non li fai circolare più fino a quando saranno guariti, forse si potrebbero abbattere la circolazione.

    Se ci limitiamo solo a leggere i numeri non ne usciremo più.
    Oltre al vaccino ci vuole anche un tracciamento e un isolamento dei contagiati.

    Ma non sono un esperto.

  2. Prendere qualche provvedimento come l’obbligo delle mascherine all’aperto in centro cosa si aspetta a farlo?

  3. Il buongiorno si vede dal mattino….
    Il sindaco che esorta i saronnesi a rispettare le norme sanitarie ( come le mascherine nei luoghi chiusi ). Ho sempre pensato, conoscendolo, che il sindaco sia più bravo a predicare che a razzolare.
    Consiglio a tutti di guardare, su saronno.civicam, da 2h13’00 fino a 2h14’25s quando, dietro al sindaco appare, l’assessore D’Amato. Immagini che mostrano come vengano rispettate le norme sanitarie in municipio.

Comments are closed.