ORIGGIO – I cittadini hanno fatto causa al Comune: il riferimento va all’azione legale avviata da alcuni residenti nella centralissima via Dante e dintorni nei confronti dell’ente locale, lamentano danni, quelli causati dagli allagamenti che si erano verificati nell’estate dell’anno scorso. L’acqua era entrata in cantine e nei negozi. L’udienza è stata fissata il prossimo 15 dicembre al tribunale di Busto Arsizio ed il Comune si prepara a “difendersi”.

Gli allagamenti avevano riguardato non solo via Dante ma anche le vicine via Manzoni e via Lombardia: in occasione di alcuni nubifragi si erano trasformate in veri e propri torrenti, un sorta di “fiume in piena” con acqua alta parecchi centimetri: i cittadini ora intendono presentare il conto. Ma l’ente locale, evidentemente, cercherà di difendersi facendo leva sulla eccezionalità dell’accaduto.

Sulla vicenda, quindi, presto si pronuncerà il giudice.

(foto archivio: protezione civile al lavoro per un allagamento sempre nella zona)

01122021