SARONNO – Sono molti i saronnesi che ieri sera vedendo la puntata settimanale di Report (il programma in onda su Raitre condotto da Sigfrido Ranucci) hanno riconosciuto tra gli ospiti l’avvocato saronnese Giuseppe D’Elia.

Il legale è intervenuto come ospite durante il servizio dedicato ai banchi consegnati e mai pagati dallo Stato italiano.

In particolare D’Elia ha dato voce alle istanze dell’azienda portoghese Nautilus da cui sono stati acquistati, nello stesso periodo di quelli celeberrimi a rotolle, banchi poi non utilizzati e ritirati perché, secondo quanto sostiene lo Stato, non sarebero rispettosi della normativa antincendio sia per dimensioni sia per tipo di materiale.

C’è anche un contenzioso, come sottolinea il servizio di Rosamaria Aquino, sui numeri: i banchi ordinati erano 110mila, Nautilus sostiene,documenti di trasporto alla mano, di averne consegnati 75mila mentre secondo lo Stato sono 35mila.

“Li hanno ordinati, ricevuti ed ora li devono pagare – riassume il saronnese – se poi è stato fatto un ordine sbagliato la responsabilità è della struttura commissariale e non dell’azienda”