CISLAGO – Centosessanta euro di multa al cislaghese che alla Massina teneva il cane di un’amica legato con una catena che ne impediva i movimenti.

E’ il risultato dell’operazione volta stamattina dalla polizia locale con le Guardie Eco-Zoofile di Varese (OIPA). I vigili hanno risposto alla segnalazione di una cittadina che ha spiegato di aver notato un cane sofferente verosimilmente perchè legato con una catena troppo corta.

La polizia locale ha effettuato un sopralluogo scoprendo che effettivamente l’animale non era libero di muoversi. Hanno anche accertato che a detenere il cane non era la proprietaria ma un conoscente a cui l’aveva affidato. Anzi è stato chiarito che la donna ignorava in che condizioni si trovasse l’animali.

Così l’uomo è stato sanzionato per il mancato rispetto nelle normativa regionale e comunale ai sensi del nuovo regolamento di polizia urbana. Per lui un verbale da 160 euro. E’ stata quindi chiamata la proprietaria che ha ripreso il proprio animale.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

2 Commenti

  1. Multa troppo blanda per chi maltratta gli animali. Cmq bene così. Un cane è una soddisfazione ma anche un impegno. Chi non se la sente prenda un cane di peluche.

Comments are closed.