CERIANO LAGHETTO – “Il Governo ha riconosciuto e premiato la progettualità del Comune di Ceriano Laghetto legata alla prevenzione, contrasto e repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, con l’assegnazione di 20 mila euro. Qui c’è non solo un’Amministrazione, non solo una proficua sinergia di forze dell’ordine, ma un’intera comunità che ha saputo reagire ed è riuscita a liberarsi da una piaga che sembrava inarrestabile!” A parlare è il vicesindaco cerianese, Dante Cattaneo con riferimento alle ormai pluriennali iniziative contro lo spaccio nei boschi fra Saronno e Ceriano Laghetto e lungo la ferrovia Saronno-Seregno, anche con una serie di operazioni della polizia locale di Ceriano e Saronno.

“Ora dobbiamo solo tenere alta la guardia e difendere il nostro territorio: anche per questo anche a dicembre siamo impegnati con la consueta pulizia mensile del bosco, in collaborazione con la Protezione civile. Il bosco è bonificato ormai da quasi due anni, ma qualcosa è spuntato comunque: un pugnale. È la 55′ arma da taglio ritrovata nell’ex Bosco della droga!Questa è la nostra storia straordinaria fatta di risultati concreti che si ottengono con lavoro, sacrificio, tenacia, amore per il proprio territorio, coraggio, sudore della fronte. Io rispondo con i fatti, non a parole… e soprattutto non mollo mai”.

09122021

3 Commenti

  1. Bene bravi , sarebbe bello sapere cos’è questa progettualità, visto che non c’è traccia sul sito del comune , la trasparenza , questa sconosciuta .

Comments are closed.