SARONNO – “E’ stata una bambina la prima “tamponata” al punto tamponi allestito dalla ex municipalizza Saronno servizi e dall’Amministrazione comunale, con la collaborazione di Ats Insubria, a Villa Gianetti in via Roma, al fine di dare ai saronnesi una risposta ad una domanda che si alza in maniera esponenziale ogni settimana”. Lo fa sapere, con una nota, il Comune di Saronno.

Questo pomeriggio il sindaco Augusto Airoldi e il presidente della Saronno servizi, Pietro Insinnamo, hanno accolto le prime persone che, attraverso i sistemi di prenotazione, hanno avuto la disponibilità per effettuare il tampone antigenico. Oltre che in Villa Gianetti (che fa riferimento alla farmacia comunale 1), nella farmacia comunale 2 si garantisce lo stesso servizio, prenotabile tramite l’App “Farmacie Saronno Servizi”, oppure inviando un messaggio al numero WhatsApp dedicato (3460385475): il risultato dei tamponi viene immesso nel circuito sanitario lombardo.

Gli orari di apertura del servizio in Villa Gianetti sono i seguenti: lunedì dalle 15 alle 19.30, martedì e giovedì dalle 17 alle 19.30, sabato dalle 11 alle 13.

(foto: anche il sindaco Augusto Airoldi presente al taglio del nastro del punto tamponi di Villa Gianetti)

20122021

4 Commenti

  1. Anche se le luminarie non sono bellissime ( i cubi e i cerchi luminosi sono ben altra cosa !) l’amministrazione promuove iniziative a favore della salute dei suoi cittadini : sono scelte di qualità. Bravi!

  2. Ma l’ATS Insubria che fine ha fatto?
    Lasciare un territorio come il Saronnese senza un punto Tamponi che per farli ci si deve rivolgere ad iniziative a pagamento ed organizzate dalla buona volontà delle strutture del territorio e veramente disdicevole.
    Sta gestendo la pandemia come ha gestito l’Ospedale, SCANDALOSO

  3. È un servizio che fanno tutte le farmacie saronnesi, aggiungere 12 ore di servizio non mi sembra una gran cosa.
    Serviva un punto tamponi molecolari.

Comments are closed.