SARONNO – “Per comprendere velocemente la situazione in cui versa Saronno basta guardare il riflesso che ci fornisce lo specchio della politica cittadina: consigli comunali in cui il sindaco non parla mai, discussioni infinite all’interno della maggioranza, spaccature nelle votazioni, dimissioni ed espulsioni di assessori. E sono solo 15 mesi dall’insediamento della giunta”

Inizia così la nota della Lega in merito al ritiro delle deleghe all’assessore Novella Ciceroni da parte del sindaco Augusto Airoldi.

“La partecipazione ed il dialogo tanto sbandierati dalla propaganda Airoldi non esistono e l’opacità di qualsiasi scelta è manifesta: nelle decisioni non vengono coinvolti né gli assessori né tutta la maggioranza. L’evidente mancanza di fiducia tra le forze che compongono il variopinto quadro di maggioranza è dettata dal fatto che esiste uno sparuto gruppo di persone abituato a decidere tutto nell’ombra senza coinvolgere nessuno, nemmeno all’interno dell’alleanza alla guida della città. Se non a giochi fatti.

Solo qualche mese fa ha mollato l’assessore Mazzoldi: non veniva coinvolta nelle scelte. Ora viene espulsa l’assessore Ciceroni, scaricandole addosso tutte le responsabilità per la mancata tempistica della scuola Rodari.

Non ci stiamo. Il sindaco Airoldi non creda di prendere in giro i saronnesi. L’attuale primo cittadino è sempre solito autopromuoversi prendendosi tutti i meriti, anche quelli di altri e di passate amministrazioni. Ma è incapace di prendersi le proprie responsabilità e di discutere con la sua maggioranza di progetti e provvedimenti che andranno a determinare la vita Saronnese. Tanto meno è capace di discutere con i cittadini: le riunioni svolte con questi ultimi sono state un flop, una fiera dell’autocelebrazione, facendo come sempre solo vuota propaganda senza discussione.

L’amministrazione degli autoproclamati “responsabili”, sta dimostrando tutta la propria inconsistenza.

Le bugie hanno le gambe corte, e difficilmente possono condurre lontano.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

12 Commenti

  1. Questa vicenda sancisce la fine della sinistra saronnese 2 fallimenti in meno di 10 anni.
    Ora basta fare la lotta contro qualcuno o qualcosa, per il futuro occorre essere pro Saronno!

  2. Andiamo oltre i soliti funesti proclami delle solite cassandre e poniamo il quesito:
    meglio una maggioranza con più anime od un’opposizione che non ne ha nessuna?…ai posteri l’ardua sentenza.

  3. parlate voi leghisti che durante la vostra amministrazione ne avete combinate di cotte e di crude. non avete forse silurato il banfi per far posto a strano che scalpitava per la poltrona? non avete fatto entrare fi, sostituito assessori? quindi zitti e fate autocritica

    • Ma basta dopo aver fallito 2 volte in 10 anni avete ancora il coraggio di attaccare la lega?
      Ma prima guardate a casa vostra

    • E quindi è giusto continuare con questa Amministrazione rissosa e inconcludente? Hai poco del “saronnese “, non conosci la vera Saronno.

    • Infatti solo gli attuali potevano far peggio dei precedenti, ci stanno riuscendo alla grande!
      Hahahahahaha

    • Zitti?!?…ma dove trovate ancora il fiato voi?…autocritica è un termine che Airoldi e le sinisrre in genere non conoscono minimamente.
      A casa….

  4. La Lega ha ragione
    Non fosse che con la precedente amministrazione si sia fatto fuori Banfi per Strano e fatto il tira e molla con FI.

    Insomma, a Saronno andiamo di male in peggio (ma poi elettori continuiamo pure a votare il simbolino che procediamo alla grande!)

Comments are closed.