SARONNO – Trenord, la riduzione del servizio ferroviario viene prolungata e resta in vigore sino al 23 gennaio. “Nel corso di questa settimana – si legge in un comunicato dell’ente ferroviario – non si sono registrate criticità: con gli attuali 350 mila passeggeri l’offerta, strutturata per oltre 700 mila viaggiatori al giorno, è abbondantemente superiore alla domanda”. Anche se le assenze di personale causa covid o quarantene è rimasta pressochè uguale rispetto ai giorni scorsi, ed alla luce di tutto ciò “sarà invariata fino a domenica 23 gennaio anche la riorganizzazione preventiva del servizio, che prevede la soppressione totale o parziale di circa 350 corse”. Scende dunque la frequenza dei treni, del 12 per cento in orario diurne ma Trenord assicura anche che viene al contempo aumentata la disponibilità di posti sulle corse confermate. Cancellate tutte le corse, su tutte le linee, fra le 23.30 e le 5.

Complessivamente sulle 2.170 corse giornaliere, ne restano quindi cancellate 350 sino al 23 gennaio; attualmente il personale assente è di 180 persone per questioni legate al covid, e 150 per motivi non connessi al virus.

14012022

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.