SARONNO – Sarà la direttrice de ilSaronno Sara Giudici ad intervistare, questa sera alle 20 in diretta su Facebook Novella Ciceroni presidente di Obiettivo Saronno e ormai ex assessore ai Lavori Pubblici, Decoro urbano e Innovazione. La revoca delle deleghe da parte del sindaco Augusto Airoldi è avvenuta giovedì mattina ed è stata seguita dalla scelta di Obiettivo Saronno di uscire dalla maggioranza.

In sostanza sono completamente cambiati gli equilibri e dinamiche della politica saronnese. Non a caso in queste ultime ore sono stati tanti gli interventi a caldo e le prese di posizione sul presente e sul futuro della coalizione di maggioranza e anche sull’Amministrazione.

(qui trovate tutto il riassuntone sulla vicenda)

Come si è arrivati alla revoca e soprattutto quali sono gli scenari sono i temi dell’intervista di Sara Giudici a Novella Ciceroni.L’intervista sarà disponibile in diretta su Facebook e sul sito ilSaronno.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

6 Commenti

  1. Cosa ti e‘ piaciuto di più e cosa faresti diversamente? Domanda ficcante della „giornalista“, ha parlato a ruota libera senza uno straccio di obiezione e basta con questo „tu“ untuoso, che credibilità ha?

    • Tutte le interviste su ilSaronno sotto fatte nello stesso modo: tu, domande aperte e possibilità per l’ospite di dire la propria opinione. Stesso stile ed anche stessi temi (Rodari e crisi di maggioranza) per l’intervista di fine anno del sindaco…

  2. Penosissima… ha solo attaccato il sindaco e detto che, siccome c’era tanto da lavorare, si è forse persa qualche cosa…. si 4 milioni di euro.
    Le cose fatte, facevano parte del suo incarico.

  3. sentendo le dichiarazioni della ex assessore
    mi sembra di capire che l’astag “sindaco inesistente”
    non sia solo della destra affamata di poltrone!!!!

  4. Personalmente credo che la cosa migliore sia portare testimonianza del proprio lavoro non serve altro.
    Brutta la battuta sulla eventuale difficoltà del sindaco verso le donne: non usiamo questi luoghi comuni che offendono in primis le donne usate strumentalmente.

Comments are closed.