SARONNO – “Grazie a tutti coloro che, numerosi ma con grande attenzione alle regole, hanno partecipato alla celebrazione religiosa di ieri sera nella chiesa di Sant’Antonio. Un sentito ringraziamento anche al coro che ha egregiamente animato questa santa messa! Ci vediamo oggi con l’apertura dell’Osteria del borgo all’oratorio Sacra famiglia di via San Francesco”. Così il gruppo storico Sant Antoni de Saronn, che con la parrocchia ha organizzato la tradizionale sagra annuale dedicata a Sant’Antonio, quest’anno in edizione ridotta a causa dell’incremento dei contagi da coronavirus che si sta verificando in questo periodo.

Il rito religioso è stato celebrato dal vicario della Sacra famiglia, don Alberto Corti e si è tenuto, ovviamente, nel rispetto delle attuali norme anti-covid.

Proprio per l’emergenza covid nei giorni scorsi c’era stato l’annullamento degli eventi popolari della sagra, ad iniziare dal grande corteo con i figuranti nelle vie cittadine.

L’osteria in oratorio funziona con servizio da asporto.

(foto: alcuni momenti della messa nella chiesetta di via Sabotino 1)

15012022

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.