LOMAZZO – in occasione della Giornata della Memoria, Giovedì 27 gennaio, alle 21 si terrà in diretta sulla pagina Facebook della biblioteca di Lomazzo la presentazione del libro “Il fucile dietro la schiena”, un incontro con l’autor e giornalista Mario Schiani.

Mario Schiani è giornalista professionista dal 1988 e attualmente cura “Stendhal”, la sezione culturale del quotidiano La provincia. Insieme al fratello Paolo ha curato il volume “Il fucile dietro la schiena”, edito da Dominioni, che racconta la storia del sottotenente Natale Schiani.

E’ il settembre del 1943 e con l’armistizio Natale Schiani rigetta ogni possibile collaborazione con la Repubblica Sociale. Per questo viene deportato in un campo di concentramento per internati militari. Due interminabili anni di vita durissima nei lager, con l’obbligo del lavoro forzato per le industrie tedesche e i tentativi di resistenza fatti di sabotaggi compiuti al rischio della vita contro un nemico odioso. Poi la fine del conflitto, il difficile ritorno alla normalità, il tentativo di rimuovere, di dimenticare, di buttarsi alle spalle una vicenda drammatica.

Pochi anni fa Natale Schiani è mancato, lasciando ai figli un’eredità particolare: una cartella avvolta in carta da pacchi, contenente le lettere che il padre e la sua famiglia si scambiarono durante il periodo del suo internamento. Da questa corrispondenza riemergono i tratti del dramma vissuto dagli internati nei lager. “Il fucile dietro la schiena” è una testimonianza unica, insolita, in cui la voce dei figli, discreta e partecipe, si fonde con quella del padre, dando vita a un ritratto sincero e toccante, e a una ricostruzione storica ampia e dettagliata.

26012022