LIMBIATE – Anche Limbiate non è stata risparmiata dai danni provocati dal forte vento di questa mattina.In particolare, a fare le spese delle raffiche che hanno fatto registrare diversi danni è stata la recinzione di mattoni che delimita il cantiere di via Torino, dove sono in corso da troppi anni i lavori di realizzazione della nuova scuola Anna Frank.

Nessun danno a persone o cose, fortunatamente, in quanto i mattoni sono caduti all’interno di quello che sarà il giardino del plesso scolastico, ma l’accaduto è stato sufficiente per far riaccendere la polemica su un cantiere aperto ormai da quattro anni e per il quale non si vede ancora la fine. Le critiche dei cittadini residenti sui social sono state riprese in tarda mattinata anche dal Movimento Cinque Stelle di Limbiate, che denuncia, ancora una volta, l’immobilismo in cui versa il cantiere aperto nel quartiere San Francesco. “Un episodio che sta a testimoniare quanto questo cantiere ormai sia abbandonato a se stesso e per il quale ancora non si hanno notizie ufficiali – si legge nella nota dei pentastellati – C’è da chiedersi innanzitutto come può il vento buttare giù una recinzione di mattoni in questa maniera seppur vecchia. Prima che il cantiere faccia danni e diventi oggetto di vandalismo, è necessario metterlo in sicurezza al più presto”.

07022022