x

x

SARONNO – Per proteggersi dal freddo, è allestito un improvvisato giaciglio nel vano bancomat di un istituto di credito nel centro storico: la luce sempre accesa, il calore emanato dalle apparecchiature elettroniche hanno spinto un senza tetto a collocarli in quel luogo inusuale, per trascorrere la notte. E’ stato notato da passanti, la sua presenza d’altronde non poteva passare inosservata. Chi c’è si è avvinato ed ha provato ad offrire aiuto, qualche euro per un pasto caldo. Succede anche questo nel centro storico, in questi giorno o meglio queste notti in cui la temperatura è ancora particolarmente rigida, scendendo anche attorno agli zero gradi.

Per chi non sa dove andare Casa di Marta, la struttura delle onlus che si trova in via Petrarca, in collaborazione con il Comune ha allestito un temporaneo dormitorio, cercando poi di fare “correre voce” in modo che gli interessanti ne sia informati: è una iniziativa che sta ottenendo buoni riscontri. Un po’ alla volta, i letti hanno iniziato a riempirsi, proprio come speravano i volontari.

Nei giorni scorsi era stata segnalata la presenza di senza tetto anche all’interno dell’ospedale di piazzale Borella.

(foto: un clochard nel centro storico, e sotto il dormitorio temporaneo allestito a Casa di Marta)

10022022

9 Commenti

  1. Il sindaco e i suoi assessori invece di andare in giro a fare …ma lasciamo perdere per non essere offensivi…perché non vanno per le vie del centro a indicare alle persone in difficoltà dove rivolgersi? Mi sembrava di estrazzione fortemente Cattolica questo sindaco…

  2. L’amministrazione ha collaborato con la Casa di Marta per offrire un posto letto dignitoso ai senzatetto. Ovvio che il problema sia complesso, ma una soluzione temporanea c’è.

    • Primo per accedere a casamarta per i senzatetto ci vuole il vaccino. Secondo ci deve essere il consenso della persona. L’ unica “salvezza” è il ricovero in ospedale se è in pericolo di vita

  3. Primo per accedere a casamarta per i senzatetto ci vuole il vaccino. Secondo ci deve essere il consenso della persona. L’ unica “salvezza” è il ricovero in ospedale se è in pericolo di vita

  4. Stamattina è arrivata la bolletta del gas. 332 euro per 60 mt.quadri di casa, trà un pò vado a dormire a casa marta.

Comments are closed.