SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell’Amministrazione comunale relativo al nuovo progetto “Sport si può”, che coinvolge i ragazzi disabili in corsi di nuoto.

L’Amministrazione saronnese sarà al fianco dell’associazione Polha Varese nel progetto “Sport si può”, che vede coinvolti ragazzi
diversamente abili che frequentano la scuola primaria e secondaria di primo grado. L’associazione varesina è una polisportiva dilettantistica che si rivolge a persone portatrici di handicap che ha richiesto il sostegno del Comune di Saronno per l’organizzazione di corsi di nuoto per alunni disabili in orario scolastico.

“Polha Varese è una realtà consolidata e questo progetto esiste da dieci anni – commenta l’assessore alle Politiche Sociali, Ilaria Pagani – La nostra Amministrazione ha valutato positivamente questa collaborazione, che riteniamo possa essere uno strumento utile al raggiungimento di una condizione di equilibrio fisico, psichico e sensoriale dei ragazzi coinvolti”.


Da qui, la decisione di proporre l’iniziativa alle scuole del territorio: la risposta affermativa è arrivata dagli istituti comprensivi “Ignoto Militi”, “Leonardo Da vinci” e “Aldo Moro”, per un totale di una sessantina di alunni. Per il progetto, l’Amministrazione saronnese concederà all’associazione l’uso gratuito della piscina comunale e organizzerà il trasporto, sempre gratuito, dei ragazzi nel tragitto scuola-piscina e piscina-scuola.

Tutto questo sarà possibile grazie alla collaborazione con Saronno Servizi, che interverrà con il proprio personale ausiliario, a disposizione nelle ore di attività. Il finanziamento del progetto, che verrà rendicontato per una valutazione degli obiettivi raggiunti, è di circa 4mila euro.

“E’ un obiettivo del nostro mandato – spiega l’assessore allo Sport, Gabriele Musarò – quello di favorire l’accesso a tutti alla pratica sportiva, che deve includere, aggregare, coinvolgere il maggior numero dei ragazzi e delle ragazze, di tutte le età e di ogni abilità. Siamo molto entusiasti di questo progetto e confidiamo nella buona risposta dei nostri alunni e delle famiglie”.

(foto d’archivio)

15022022

4 Commenti

  1. Ma che novità 🤣è 15 anni che aderiscono le scuole di Saronno a questo progetto
    La politica!!!! Che dire😤

    • Che tristezza… spacciare un progetto per nuovo…quando le scuole di Saronno vi aderiscono da tempo!

  2. Mi dicono che l’assessore è un professore del comprensivo Aldo Moro quindi conosce da tempo questo progetto
    O forse non si era accorto 😱

Comments are closed.