SARONNO – Continua la mobilitazione della comunità saronnese per la popolazione ucraina. Dopo la raccolta fondi di Inna e quella organizzata dall’istituto comprensivo Ignoto Milite anche la Saronno Servizi ex municipalizzata ha deciso di scendere in campo con un progetto dedicato esplicitamente ai farmaci.

L’invito è quello di portare in farmacia medicinali e materiale di primo soccorso da inviare nelle zone colpite dalla guerra. Il punto di raccolta sono le farmacie comunali cittadine (la 1 in via Manzoni 33 e la 2 in via Valletta) ma anche il punto tampone (attivo a Villa Gianetti in via Roma 20)

Cosa è possibile donare? Siringhe, cotone, disinfettanti, antibiotici, tachipirina, antipiretici, bende, fazzoletti e salviettine umide, gel disinfettanti, materiale per pronto soccorso e per lavarsi senz’acqua.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

7 Commenti

  1. Ma il sindaco lo sa? No perché dall’altra parte sbraita di non raccogliere medicine vestiti etc

    Va bene che “la mano destra non sappia cosa fa la sinistra”, ma così è troppo. La disorganizzazione di questa amministrazione sta affondando sempre più nel ridicolo.

    • Anche io sono rimasto stupito. Anche l’Ignoto Militi sta organizzando una raccolta di alimenti, vestiti e generi di prima necessità (c’è l’articolo).

    • Condivido il commento, leggendo ora che il comune e la carità chiedono pacchi alimentari da destinare alle famiglie che ospiteranno i profughi.
      Qui a Saronno da quando c’è questo Sindaco e questa amministrazione non si capisce più niente: dicono tutto e il contrario di tutto!
      Se propongo l’immediata chiusura dell’hub vaccinale per la trasformazione in centro accoglienza profughi qualcuno mi potrebbe contestare?

      • Ma i generi alimentari vanno in ucraina o rrstano on Italia per i profughi? Ma chi ospita profughi non ha una specie di rimborso fallo Stato? Non ci capisco più nulla

  2. Osa volete di più? La vonderlaien ha detto che 400ilioni di persone sonoa favore dell’ Ucraina e contro la russia

  3. La vonderlaien blocca i siti informativi russi per evitare che le loro menzogne minaccino la ns comunità e i ns valori
    Viva l Europa!!!!!!!

Comments are closed.