SOLARO – Nell’ottica di preparare al meglio l’accoglienza dei cittadini ucraini in fuga dalla guerra, il Comune di Solaro è alla ricerca di volontari che parlino la lingua ucraina da inserire all’interno dell’albo comunale e con i quali collaborare per comunicare efficacemente con i profughi.

Per aderire è sufficiente indicare i propri dati ed una propria breve presentazione all’indirizzo [email protected] e gli interessati saranno contattati per la procedura del caso.


Dopo un iniziale colloquio conoscitivo, i volontari saranno inseriti nell’albo comunale, riceveranno un tesserino di riconoscimento ed una copertura assicurativa per le mansioni di servizio.

Il sindaco di Solaro Nilde Moretti: «Abbiamo già iniziato a raccogliere la disponibilità di alloggi sai dai privati che dalle associazioni del territorio, ma pensiamo che per una vera accoglienza sia necessario trovare nel luogo d’arrivo persone con le quali comunicare semplicemente, persone alle quali appoggiarsi per le richieste più semplici.
Per questo ci rivolgiamo alla comunità ucraina del territorio: chiunque parli la lingua e sia in grado di collaborare è il benvenuto»

09032022