ROVELLASCA – “Pasto sospeso” per l’emergenza Ucraina: l’iniziativa, a Rovellasca, è a sostegno dell’ospetalità di minori ucraini che frequentano la scuola primaria di Rovellasca e la mensa scolatico. In sostanza, chi lo desideri può effettuare un versamente, in forma anonima, sia online che alla cartoleria Clerici di via Roma 3, in sostanza pagando ad un bambino profugo il pasto a scuola.

Il progetto di solidarietà è promosso dall’assessorato comunale alla Pubblica istruzione dell’Amministrazione del sindaco Sergio Zauli, e dall’istituto scolastico comprensivo statale del paese.

E’ una delle molte iniziative promosse sul territorio in aiuto nei confronti di chi è scappato dalle guerra nel Paese dell’est europeo.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno. Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

24032022