SARONNO – Il sindaco Augusto Airoldi entra a gamba tesa nel tema politico del momento ossia la bagarre delle commissioni con la maggioranza che non riuscendo a nominare i propri presidenti ha deciso di disertare gli incontri facendo mancare anche la presenza dell’assessore.

Intervistato da Gianni Branca e Angelo Volpi il primo cittadino precisa subito: “E’ una vicenda che ha suscitato più clamore mediatico che reale comunque con l’uscita di Obiettivo Saronno dalla maggioranza e le dimissioni dei loro presidenti è ovvio che la prima riunione della commissione sia convocata per nominare i nuovi presidenti che devono essere espressione della maggioranza. Il vice presidente di fatto è un supplente che fa le veci del presidente in caso di assenza o malattia. Avrebbero dovuto semplicemente convocare la commissione per la nomina di un nuovo presidente. Questo non è successo e si è proceduto con una convocazione illegittima. Il risultato alla luce dell’assenza dei commissari di maggioranza è stata una seduta nulla”.

E rincara: “Mi auguro che i vicepresidenti (nel dettaglio Marina Ceriani per la commissione Sport, Riccardo Guzzetti per quella istruzione e Adelmo Cao per quella Commercio ndr) rispettino le istituzioni perchè questo colpo di mano è l’opposto della democrazia. I presidenti spettano ovviamente alla maggioranza ed è ora di ripristinare il funzionamento fisiologico delle commissioni. E’ da fare non solo per un rispetto delle istituzioni, dei ruoli, dei consiglieri ma anche perchè questa maggioranza è quella che hanno scelto i cittadini. Quindi non possiamo che auguraci che i vicepresidenti provvedano alla legittima convocazione”.

E se questo non dovesse accadere? “Andremo in consiglio comunale dove sarà fornita l’interpretazione autentica del regolamento data dal commissionario e poi la questione sarà messa ai voti”.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

32 Commenti

  1. Ma è mai possibile che su questo sito vengano riportate solo dichiarazioni copiate da altri organi di informazione? Signorina Giudici ma lei non è capace di intervistare Sindaco e assessori? Guardi che i suoi concorrenti lo fanno tutti! Che razza di giornalismo è questo?

    • IlSaronno ha una partnership con Radiorizzonti tanto che io stessa sono ospite il lunedì mattina della trasmissione di Gianni Branca.Per altro non si può costringere il sindaco o chiunque altro a rispondere alle domande. Si ricorda il noto adagio? “Domandare è lecito, rispondere è cortesia”
      Saluti
      Sara

      • Gent.ma Direttrice, nel commento qui sopra da lei pubblicato si lascia intendere che la sua decisione di riportare nell’articolo la posizione del Sindaco Airoldi così come da lui rilasciata nell’intervista a Radio Orizzonti derivi dal fatto che lei avrebbe chiesto un approfondimento al Sindaco sull’argomento senza ottenere risposta.
        Ci preme invece chiarire, per dovere di cronaca, come né allo Staff del Sindaco né al Sindaco stesso sia pervenuta da lei alcuna richiesta di informazione o di dichiarazione relativamente al tema in oggetto a cui sarebbero stati negati una risposta o un confronto.
        Cordiali saluti
        Staff Sindaco Saronno

        • Credo che la critica del lettore fosse più generale non specifica sul caso. Quindi ho risposto in linea generale. Confermo di non aver chiesto commenti a sindaco o staff sul caso “bagarre commissioni”.
          Saluti
          Sara

        • Ora lo staff del sindaco risponde pure ai commenti…. Ma robe da matti… Non avete niente di meglio da fare? O da dire magari…

  2. “rispettino le istituzioni perchè questo colpo di mano è l’opposto della democrazia”

    Caro “sindaco”, se questo è il suo pensiero allora lei dovrebbe dimettersi: le regole assegnano 16 consiglieri a chi vince le elezioni e non contempla un sostegno esterno; lei ha perso 4 dei 16 consiglieri e sta a galla con il voto proveniente dall’opposizione, una condizione che non è contemplata dalle regole. Com’era? “questo colpo di mano è l’opposto della democrazia”.
    Si dimetta, dunque.

  3. “Questa maggioranza è quella che hanno scelto i cittadini”
    Veramente i cittadini hanno scelto la maggioranza con obbiettivo Saronno, senza di loro siete in minoranza (dei voti alle elezioni).

  4. Proprio lei parla di rispetto delle istituzioni, da che pulpito parte la predica , Saronno merita di più, finora non vi siete dimostrati all’altezza di governare questa città e ci attendono altri 3 anni di questo governo

  5. Ma l’assessorato alla partecipazione che ci sta a fare ,se questo è il principio di partecipazione che hanno in mente?????

  6. Ma andiamo sempre ad interpretazioni?
    Siete ridicoli.
    I presidenti dovete nominarli voi, ma come al solito arrivate tardi (Rodari, luminarie, bilancio, ecc ecc ecc)
    Dimettetevi che non siete degni di questa città.

  7. La maggioranza dei saronnesi non hanno ritenuto degno i predecessori. Ma fa bene a sperare, e quello che tanti saronnesi speravano ai tempi di Fagioli

  8. Ma chi ha dato il link per fare la commissione?
    L’istituzione comune presumo
    Perché il sindaco e il presidente del consiglio hanno permesso queste commissioni?

  9. Mi chiedo perchè mai la maggioranza non si è presentata con 3 nomi di sostituti. Le convocazioni sono partite una settimana prima. Era così complicato mettersi d’accordo?

    • Semplicemente perché i presidenti devono essere eletti dai membri della commissione non dalla maggioranza, ergo bisogna convocare una commissione con elezione presidente all’ odg

    • bergamaschi, forse lei non ha capito di cosa si stia parlando. i vicepresidenti si sono rifiutati di mettere all’odg l’elezione dei nuovi presidenti

    • Il centrodestra impiega più di 6 (SEI) mesi a trovare un candidato sindaco a Milano e pretendete che gli altri trovino tre nomi in meno di una settimana?
      L’efficienza e i tempi della politica non sono quelli del mondo reale e, di questo, i politici sono i primi ad esserne consapevoli.

  10. Lei è diventato sindaco grazie ai voti di obiettivo saronno. L’attuale maggioranza non è quella scelta dai cittadini. Si dimetta che fa più bella figura.

    • Scusi sig. Anonimo, ma è Obiettivo Saronno che è uscito dalla maggioranza!! Questo le è chiaro? Forse no

  11. L ennesima dimenticanza di questa giunta in stato di sonnolenza, sempre in ritardo su tutto

  12. Commenti che in parte manifestano le proprie origini politiche e che potrebbero essere configurate tra coloro che sono stati autorevolmente spinti verso l’anonimato presente e futuro di un alveo politico locale.

Comments are closed.