VARESE – “La legge di riforma della sanità lombarda tornerà in aula perché è incompleta e contraddittoria. Quasi la metà degli articoli, 15 su 37, devono essere modificati per evitare l’impugnazione della legge da parte del Governo e per metterla al riparo da rilievi di incostituzionalità”. Lo dice il consigliere regionale del Varesotto, Samuele Astuti, esponente del Pd.

Quella che secondo la Lega e la maggioranza era una legge “perfetta” ha mostrato tutti i suoi limiti e criticità, così come denunciato dal Gruppo Pd Lombardia per tutta la durata della maratona sanità. Tuttavia, anche al netto delle cospicue correzioni questa riforma non risponderà alle reali esigenze dei lombardi ma solo alle necessità politiche della lega e dei suoi alleati. E questa è una grande occasione mancata.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

(foto archivio: il consigliere regionale Samuele Astuti, esponente del Pd, fa anche parte della commissione regionale sanità)

07042022