SARONNO – E’ stata la domanda di una saronnese, durante l’ultimo incontro coi quartieri che si è tenuto giovedì sera in Villa Gianetti l’occasione per l’Amministrazione comunale per spiegare alla città i piani per la zona a traffico limitato che interessa il cuore di Saronno.

La città degli amaretti ha infatti una delle ztl più grandi della Lombardia e l’obiettivo dell’attuale maggioranza è quello di farla crescere ulteriormente sia a nord sia a sud. Ma andiamo con ordine.

A fare il punto della situazione è stato l’assessore alla Mobilità Franco Casali che ha ricordato come attualmente la ztl sua aperta nel pomeriggio ai non residenti con ben pochi vantaggi: “Poco passaggio per le attività commerciali, pochi posteggi per i residenti: insomma una soluzione che non funziona e che fin dalla campagna elettorale abbiamo spiegato di voler cambiare”.

L’idea era qualla di approfittare del Pgtu (il piano generale del traffico urbano documento di pianificazione e programmazione che definisce l’idea di città in movimento che si vuole perseguire) per ridefinire l’intera zona a traffico limitato anche con un paio di allargamenti. “L’approvazione a breve termine del pgtu è saltata per motivi amministrativi – ha spiegato Casali – e quindi dopo un confronto in Giunta abbiamo deciso di iniziare con il ripristino della situazione precedente”.

In sostanza settimana prossima la Giunta darà mandato al comandante della polizia locale Claudio Borsani e agli uffici competenti di tronare alla situazione precedente con la chiusura della Ztl al pomeriggio ossia a prima della sperimentazione del luglio 2016 voluta dal sindaco Alessandro Fagioli.

In sostanza dovrebbe essere eliminata l’apertura alle auto della ztl dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 24. L’accesso è da via Cavour dove c’è il varco ztl che viene disattivato negli orari di apertura. Con questa soluzione è possibile per tutti gli automobilisti percorrere l’anello di via Cavour, piazza De Gasperi, vicolo Del Caldo, piazza Schuster, vicolo Pozzetto con uscita da via Micca.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

41 Commenti

  1. E’ già una delle ZTL più grandi della Lombardia su un comune che ha un’area invece relativamente piccola: forse conviene non insistere oltre?
    Forse bisogna iniziare a capire che tra piste ciclabili, eliminazioni di parcheggi etc Saronno sta andando in forte difficoltà ? (poi ogni tanto sbucano gli articoli sulla “sosta selvaggia”)

    • Forse però è anche ora di pensare a muoversi in città con mezzi diversi dell’auto. Forse è ora di pensare la città in un modo diverso.
      La ZTl di Saronno è un capolavoro; entrate in Piazza Libertà venendo da Via Roma e ne coglierete la bellezza.
      Facciamo buone piste ciclabili (cioè sicure, altrimenti meglio non farle): la gente le userà.
      Allarghiamo (con buon senso) l’area ZTL: la gente le apprezzerà.

      • Forse è il caso di piantarla con questa utopia delle piste ciclabili etc etc.
        E fidati, no la gente non apprezza 🙂

    • E’ il classico “facciamo il contrario di quello che ha fatto Fagioli”. Alla fine questa giunta non ha altre idee.

      • Non so se ha o non ha altre idee. Ma questa (assieme alle piantumazioni) è una gran buona idea.

  2. Sono stati rilasciati un numero esagerato di permessi cosi che i residenti al ritorno a domicilio hanna grande difficolta a trovare un parcheggio . Vanno cambiati i criteri di rilascio dei permessi anche per problemi di inquinamento dell’ aria che in centro grazie al grande numero di auto che possono accedere ha raggiunto valori preoccupanti . Pensate alla situazione di strade come via Cavour o Pietro Micca dove tutte le auto in entrata ed uscita devono passare .

    • Quindi secondo il suo ragionamento dovremmo chiudere tt le vie.. Perché l’aria di via Sangiuseppe e caduti liberazione è diversa da quella di piazza de Gasperi…???

      • Ti prendi il bus urbano e pretendi che il servizio sia irrobustito e monitorato… così difficile?

    • Lei ha ragione , pensi che conosco persone che hanno il permesso per la loro auto e per tutti i furgoni della ditta per cui lavorano quindi una persona occupa minimo due/tre posti oppure hanno il box ma lo affittano e poi si lamentano se non trovano il parcheggio ( naturalmente davanti a casa e non a 300 metri perchè è troppo faticoso) oppure non dichiarano di avere il box perchè è più comodo parcheggiare fuori , spesso in divieto di sosta ( vedi in zona giostrina ). Inoltre i pedoni sono convinti di essere in zona pedonale e camminano spesso in mezzo alla strada quando in realtà dal lunedi al venerdi pomeriggio non è nemmeno ZTL ma strada normale e senza un passaggio pedonale . Per non parlare dell’assurdo STOP in fondo a via Cavour che naturalmente nessuno rispetta perchè da lì non si vede chi esce dalla ZTL quindi entrano nel ” budello” a senso unico convinti di avere la precedenza mentre la precedenza l’ha chi esce e non che entra e spesso si scatenano liti . La situazione in zona ZTL deve essere meglio regolamentata

  3. Sindaco, vigili e assessore.. la Via Leopardi è invivibile. Nessuno rispetta le regole. Clienti dei bar strafottenti oltre a sostare in doppia fila, parcheggiano negli spazi riservati ai residenti. La segnaletica è assente così come scarseggia l’illuminazione. Si vuole intervenire e dobbiamo presentarci numerosi in Comune?? Invece di continuare a perdere tempo in chicchiere e giretti vari, vogliate agire per il bene della città.

    • Altro che pessima, sembra quasi che al commercio locale questi abbiano dichiarato guerra !

  4. Abito in via Roma altezza villa gianetti
    Ho chiesto un pass PROVVISORIO ORARIO (7,30-9) per attraversare il centro x accompagnare i bambini a scuola visto che in via Manzoni c’è un cantiere (privato!) che crea una coda infinita a quell’ora.
    Risposta: tutte le strade dove ci sono scuole sono trafficate.
    Peccato che quella è l’unica via di accesso a stazione, municipio, autostrade, n scuole, ecc.

    Complimentoni

    • Bè, chiunque Le abbia dato la risposta “tutte le strade dove ci sono scuole sono trafficate” è stato fin troppo educato!
      Fossi stato io allo sportello permessi le avrei detto di partire prima o di andare a piedi!!!! 🙂

  5. E io che cammino con le stampelle e quell’apertura mi serviva per fare compere in piazza o in via San Cristoforo cosa faccio?

  6. Bene! Era ora, non capivo cosa aspettassero, l’apertura voluta da Fagioli si é rivelata inutile.

  7. Sono sinceramente senza parole: tra un po’ tutta saronno sarà una ZTL / pista ciclabile. Alla faccia del commercio, così i negozianti possono anche chiudere, viva i centri commerciali !

  8. Vedo tanti che si lamentano dei parcheggi in zona centrale, non sono di Saronno ma quando vado al cimitero parcheggio al multipiano e non l’ho mai visto pieno….

  9. Ma scusate via caduti della liberazione che prende tutte le utente di altre vie e i palazzi cominciano ad accusare crepe come la mettiamo aspettiamo che crolli qualche palazzina x sopportare il peso del traffico tra auto e filobuf dovuto alle area chiuse al traffico

  10. Se devo pagare il parcheggio per una commissione vado da un’altra parte. È il motivo per cui i negozi in centro chiudono e aprono i centri commerciali.

  11. Bisogna trasformare questa estensione della ZTL in un’opportunità, potrebbe essere il carattere distintivo di Saronno se opportunamente supportato con eventi, manifestazioni così da tenere vivo il centro . Non dimentichiamo inoltre la trasformazione già in atto con area cantoni e Isotta. Guardiamo avanti, ad un futuro che non è troppo lontano. Se invece vi piacciono le auto potete trasferirvi a Uboldo dove tutto si sviluppa lungo la statale. Alzi la mano chi è mai andato a fare due passi lì.

  12. C’è anche da dire che molti residenti in zona ZTL hanno i box x parcheggiare però le macchine non ce le mettono…occupando parcheggi dove potrebbero metterci le macchine le persone x fare shopping in centro a Saronno.

Comments are closed.