SARONNO – Tra gli interventi in corso nel presidio ospedaliero di piazzale Borella c’è il rifacimento della pavimentazione dei viali interni che prelude ad un rinnovamento della gestione del parcheggio.

Di questo tema ha parlato il direttore generale Eugenio Porfido dell’Asst Valle Olona intervistato da ilSaronno e Radiorizzonti nell’ambito dell’iniziativa per avere risposte sul presente e il futuro dell’ospedale. 

“Ci stiamo occupando di rifare il manto stradale dei vialetti interni dell’ospedale e poi provvederemo a riorganizzare i parcheggi. Intendiamo trovare un accordo con il Comune per fare in modo che la polizia locale abbia la possibilità di intervenire all’interno del recinto ospedaliero. E’ una soluzione che stiamo già sperimentando a Busto Arsizio e che da risultati nel garantire l’uso degli stalli a chi ne ha diritto e bisogno”.

Multe in arrivo insomma per chi non rispetta le norme per l’accesso e la sosta nell’area ospedaliera.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

8 Commenti

  1. Sono riusciti a far in modo di dare le multe in un parcheggio di un supermercato riusciranno a darle anche all’interno dell’ospedale, non mi pare complicato.

  2. A Busto Arsizio c’è anche un ampio parcheggio gratuito… così come sono gratuiti i parcheggi lungo la strada. Vediamo di copiare il “modello” completamente. Grazie.

    • Ma dove, qui a Saronno, con un sindaco che pensa solo a far cassa con parcheggi a pagamento ovunque alle spalle anche di chi ha necessità di accedere all’ospedale per fare una visita medica.
      In zona ospedale non c’è un parcheggio non a pagamento: è una vergogna tutta saronnese.

  3. Vabbeh! Oltre al danno prepariamoci anche alla beffa: multare anche chi va in ospedale per farsi curare.
    Grazie al Sindaco di Saronno per riuscire a scurire soldi anche ai malati.

    • Ma li legge gli articoli? Primo, internamente non si parcheggia se non si ha diritto, quindi la sanzione chi ha diritto non la prende. SECONDO, è la gestione ospedaliera che chiede la possibilità di autorizzare il controllo della sosta all’interno dell’ospedale, dove al momento questa cosa non può avvenire e dove i parcheggi vengono usati evidentemente dai NON aventi diritto. Quindi tale controllo è volto a consentire a chi ha diritto di parcheggiare lì per farsi curare di poterlo fare. La piantiamo di scrivere assurdità da troll?

  4. Ah sì? E i proventi delle multe a chi andranno? Al comune o all’azienda ospedaliera?

Comments are closed.