LAZZATE – Non si sono lasciati spaventare dalla levataccia e così si sono goduti lo spettacolo dell’eclissi di Luna. Il riferimento va ai lazzatesi che stanotte hanno seguito il fenomeno immortalato da Andrea Colombo.

L’evento, come spiega Skytg24, è iniziato nella notte tra il 15 e il 16 maggio alle 3:32 del mattino, mentre alle 4:20 è iniziata la fase di eclisse parziale. La fase di picco dell’eclissi totale di Luna si è registrata tra le 5.30 e le 6.50 del mattino. Il fenomeno è stato visibile anche dall’Italia, ma non nella sua fase di picco quando il satellite era già tramontato.

L’eclissi totale è stata perfettamente visibile a occhio nudo, anche senza l’aiuto di un binocolo o di un telescopio. Durante la totalità, ma anche in fase parziale avanzata, la Luna ha acquistato il caratteristico colore rosso che definisce il fenomeno luna rossa. Ciò si deve al fatto che in quel momento la Luna, che si trova nel cono d’ombra della Terra, riceve comunque una piccola quantità di raggi solari deviati dalla rifrazione atmosferica terrestre. La stessa aureola rossa sarebbe visibile anche se guardassimo l’eclissi dalla Luna invece che dalla Terra. Il 2022 ci offrirà anche una seconda eclissi, l’8 novembre, ma questa sarà del tutto invisibile dall’Italia.

(per le foto si ringrazia Andrea Colombo)


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn