SARONNO – Si è tenuto sabato sera il “Ballo dei Cento e non più cento”, un evento altamente esclusivo che dal 1987 riprende una tradizione risorgimentale che vedeva a Casale, antica capitale del Ducato di Monferrato, la partecipazione al ballo di metà quaresima di un massimo di 199 persone scelte fra non più di 100 membri della Nobiltà e non più di 99 membri della Borghesia. All’interno del Palazzo Gozzani di Treville, sede dell’Accademia Filarmonica fondata nel 1827 si sono date appuntamento numerose teste coronate europee e non solo oltre ad esponenti dell’alta nobiltà italiana e tra questi anche il saronnese Luciano Silighini Garagnani Lambertini, ultimo discendente del Principe Egano pronipote di S.S. Benedetto XIV.

Dopo il concerto della fanfara dei bersaglieri sono iniziati gli Onori Militari ai membri di Dinastie Sovrane, delle Associazioni Nobiliari, alle Autorità, al Vitezi Rend d’Ungheria e all’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon. I nobili ospiti hanno poi gustato l’aperitivo nel prestigioso salone d’ingresso di Palazzo Gozzani Marchesi di Treville, alla presenza di S.A.R. la Principessa Maria de las Nieves de Bórbon Parma,S.A.S. il Principe Marchese Don Maurizio Ferrante Gonzaga del Vodice di Vescovato, Capo della Casa Ducale di Mantova, di S.A.R. la Principessa Luciana Pallavicini Hassan d’Afghanistan, di S.A.R. ,la Principessa Mahera Hassan d’Afghanistan, di S.A.R. il Principe Emmanuel Bushayija del Rwanda e di S.A.R. la principessa Owana Kaʻōhelelani Mahealani-Rose Salazar delle Hawaii, Capo della Real Casa delle Hawaii.

La cena di gala si è svolta nelle sale Carlo Alberto e Vittorio Emanuele II. Tra i commensali anche  Sua Altezza Imperiale l’Arciduca Josef Karl d’Asburgo-Lorena, Principe d’Ungheria accompagnato dalla consorte S.A.I. l’Arciduchessa Margarete d’Asburgo nata Principessa d’Hohemberg; S.A.I. l’Arciduca Josef d’Asburgo-Lorena, Principe d’Ungheria; S.A.I. l’Arciduca Paul d’Asburgo-Lorena; S.A.I. l’Arciduchessa Johanna d’Asburgo-Lorena, Principessa d’Ungheria; S.A.I l’Arciduchessa Elisabeth d’Asburgo-Lorena, Principessa d’Ungheria; il Principe Philipp Ernst zu Hohenlohe-Langenburg accompagnato dalla Principessa Anne zu Hohenlohe-Langenburg e  altri membri di Case già Sovrane oltre alla Real Asociación de Hidalgos de España, l’Union de la Noblesse Russe, Historical Families of Europe, Famiglie Storiche d’Italia, International Confederation of the Nobility Associations CIAN, Convention of the Scottish Baronage,la Consulta dei Senatori del Regno ed Istituto Nazionale per la Guardia alle Reali Tombe del Pantheon.

Silighini,accompagnato dalla moglie Francesca La Gala e dalla figlia Alice, è socio benemerito dell’Istituto Araldico e Genealogico Italiano nonché dell’Associazione Insigniti Onorificenze Cavalleresche, proprio alcune settimane fa è stato accolto nella nobile e cavalleresca compagnia dei Ballesteros retta dal Re di Spagna Felipe II. L’istituzione spagnola nata nel 1400 è riservata ai nobili riconosciuti dalla corona di Spagna con regolare possesso di stemma e titolo nobiliare registrato nello stato iberico e,come si legge sul sito del sodalizio, a “uomini Cattolici di alto lignaggio”.

Al termine della cena si è tenuto il gran ballo nel salone del palazzo seguito da una degustazione dei famosi krumiri, antica specialità di Casale Monferrato.

5 Commenti

  1. Non ci interessa. Giudici faccia gli articoli sul degrado, sullo spaccio, sui clandestini che dormono nell’ ex Cantoni.

    • Giudici cortesemente faccia degli articoli in cui ci spiega come la lega ha distrutto la sanità in Lombardia

  2. Com’è che cantava la Rettore?…..”dammi una lametta che mi taglio le ve_ _”…🎶

  3. Protesto vivamente: manca la descrizione degli abiti delle signore… una cosa così importante non può rimanere scoperta da questo punto di vista…

Comments are closed.