SARONNO – “E’ un problema che si presenta ciclicamente senza che le segnalazioni fatte al comune diano risultato”. E’ la protesta delle mamme che ieri mattina si sono ritrovati con l’auto e in alcuni casi anche i bimbi “colpiti” dall’acqua dell’impianto di irrigazione di viale Santuario che a sua volta era decisamente “bagnato” e scivoloso.

“Si è attivato all’improvviso l’impianto di irrigazione che non solo ha “lavato” auto e bimbi – hanno spiegato – ma in poco tempo ha creato maxi pozze d’acqua sia sui sampietrini sia sulla strada rendendo la prima pavimentazione scivolosa e pericolosa. Senza dimenticare lo spreco davvero non accettabile in linea generale e in questo momento di caldo e siccità in particolare”.

Anche ieri non sono mancate le segnalazioni che del resto erano state inviate all’Amministrazione comunale anche nel periodo invernale visto che l’impianto con un’innaffiatura altrettanto abbondante finisce per creare pozze d’acqua che si ghiacciano e rendono scivolosa la pavimentazione.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

4 Commenti

  1. Io personalmente ho segnalato più volte il problema, da quando in inverno si formano lastre di ghiaccio ad adesso che ci sono perennemente le pozzanghere.
    Non so che fine fanno le mie segnalazioni ma resta un viale con alberi che si stanno inzuppando, fango al posto dell’erba e sampietrini vaganti e dovrebbe essere il biglietto da visita della nostra città.
    Senza considerare lo spreco di acqua.

    • Adesso hanno creato anche un’indirizzo email dedicato … vediamo se funziona.
      Certo che non riuscire neanche a risolvere un problema così banale con l’irrigazione …

  2. Ufficio Verde con mezza persona. Non può funzionare.
    Vogliono dare un servizio senza personale. Impossibile. Che assumano o diano in appalto.

Comments are closed.